Come pulire il registro con CCleaner

Il registro di sistema contiene valori, chiavi e dati in generale che possono risultare totalmente inutili nel caso in cui venga eliminato l’eseguibile al quale sono riferiti, esattamente come nel caso della disinstallazione di un programma la cui rimozione non è mai completa.

Istruzioni per pulire il registro con CCleaner

  • Per non appesantire il registro, o meglio per mantenerlo pulito ed in ordine, basta utilizzare CCleaner, strumento totalmente gratuito che permette di usufruire di varie funzionalità per mantenere il sistema performante;
  • per preservare l’integrità del registro di sistema basta cliccare sull’icona “Registro” presente nel riquadro laterale sinitro e, dopo aver messo il segno di spunta a tutte le opzioni consentite, scegliere “Trova problemi”.
  • Il processo di rilevamento dei valori obsoleti è relativamente veloce ed al termine si deve cliccare su “Ripara selezionati” confermando alla richiesta della creazione di una copia di backup, sempre meglio essere prudenti.
  • In pochi istanti il registro verrà pulito in modo da non contenere dati “spazzatura” per funzionare sempre nel migliore dei modi.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.