Come organizzare una festa di compleanno

Sono tantissime le persone che si chiedono come organizzare una festa di compleanno. La domanda sembra banale. Se però ci si ferma a riflettere, ci si accorge che così non è. Sono infatti diversi gli aspetti da prendere in considerazione. Nelle prossime righe, ne abbiamo raccolti alcuni.

Il nodo degli inviti

Quando ci si chiede come organizzare una festa di compleanno, un doveroso cenno deve essere dedicato agli inviti. La principale domanda in merito riguarda il momento migliore per mandarli. Quando è? Non c’è una risposta univoca in merito. Tutto dipende da fattori come il tema della festa. Se si prevede un party particolarmente elaborato, magari con un dress code, la cosa migliore da fare è mandare gli inviti un paio di settimane prima, in modo da dare agli invitati il tempo per trovare l’abito giusto.

Lo stesso tempo deve essere considerata quando si parla di feste per bambini. In questo caso, il motivo è legato al fatto di dare ai genitori il giusto tempo per organizzare gli impegni familiari.

Allestisci più tavoli dedicati ad attività differenti

Rimanendo nell’ambito dei consigli per organizzare un compleanno per adulti, ricordiamo l’importanza di allestire più tavoli dedicandoli a diverse attività. C’è chi, per esempio, ama dedicarsi ai giochi di società e chi, invece, preferisce passare del tempo sorseggiando vino.

Se lo spazio in casa – o nella location scelta per la festa – è sufficiente, è opportuno creare delle aree relax separate in modo da consentire ai vari invitati di passare il tempo come più preferiscono.

Come gestire il buffet

Eccoci a parlare di un aspetto di grande importanza nell’ambito dell’organizzazione delle feste di compleanno. Anche in questo frangente – come in quello degli inviti – non c’è una risposta scolpita nella pietra e relativa all’alternativa migliore possibile.

Un fattore da tenere presente è indubbiamente l’orario. Se, per esempio, si organizza il compleanno al pomeriggio, ci si può concentrare sulle pizzette. Nei casi in cui, invece, la festa è alla sera, si può dare spazio anche ad altre alternative, come per esempio le porzioni di pasta fredda o qualche ricetta di finger food a base di verdura o formaggio.

Chiaro è che, prima di scegliere i vari piatti nel menu, è bene chiedere agli invitati tutte le specifiche relative alle allergie o alle intolleranze, ma anche a scelte come il veganesimo, per non parlare di tutto quello che riguarda l’eliminazione degli zuccheri per motivi che non riguardano il diabete (predisporre piatti e bevande adatti a chi sta seguendo un regime chetogenico può rivelarsi un’ottima idea).

Come scegliere la torta di compleanno

Ora parliamo di lei, la regina delle feste indimenticabili: la torta di compleanno! Come sceglierla al meglio? Una cosa interessante che si può scoprire guardando le tendenze degli ultimi anni è il fatto che le torte a più piani, fino a poco tempo fa appannaggio solo dei matrimoni, ormai vanno di moda anche per i compleanni.

Ma il vero boom lo hanno vissuto le alphabet cake e le number cake. Facile è capire quali siano le loro caratteristiche. Queste torte di compleanno sono sempre più richieste ai pasticceri e rappresentano un vero trionfo di eleganza (non a caso, sono anche super fotografate sui social).

Per quanto riguarda i motivi con i quali sono decorate, in primo piano si trovano innanzitutto quelli floreali (in alcuni casi, si utilizzano anche i fiori veri). Chi vuole, può anche aggiungere qualche macaron. Di certo c’è che questa meravigliosa evoluzione del cake design è sempre più adorata da chi vuole festeggiare il compleanno in maniera indimenticabile.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.