Come fare se si hanno fitte ai denti mentre si mangia qualcosa di freddo

Ti è mai capitato di provare una fitta profonda ai denti  mentre stai mangiando  un gelato o una granita? Colpa della sensibilità al freddo che, in alcuni casi, può dipendere da carie interdentali, tra un dente e l’altro, da gengive ritratte oppure da ipersensibilità.

Cosa  fare allora? Una specifica radiografia e un’otturazione dovrebbero risolvere il problema.

Per riattivare la circolazione sanguigna delle gengive  e recuperare così qualche millimetro  puoi utilizzare tutti i giorni uno stimolatore gengivale, una sorta di spazzolino con testa di gomma anziché di setole.

Se invece soffri di ipersensibilità, terza e ultima causa, puoi provare un dentifricio a  base di fluoro amminico o di cloruro di stronzio ma, se dopo qualche settimana il disturbo non passa, puoi utilizzare, la sera prima di andare a letto, uno dei gel desensibilizzanti che si trovano in farmacia .
Come ultima soluzione, efficacissima, c’è una resina auto polimerizzante trasparente che applica il dentista.

isacco corradi

Isacco Corradi fin dal 2005 si occupa per passione di internet, trasforma questa attività in lavoro nel 2009. Presidente per 10 anni della cooperativa Alpsolution, Sindaco del Comune di Lavarone dal 2015 al 2020, Vicepresidente Fondazione Museo Storico, Consigliere della Magnifica Comunità di Valle, Consigliere della Fondazione Forte Belvedere. Scrive articoli in ottimizzati e per diletto parla di tutto un pò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.