Come fare le meringhe

Quella delle meringhe, è una ricetta amatissima anche nelle cucine europee più prestigiose. La meringa è una spuma deliziosa, originaria della Francia, ben presto diventata un must anche in Italia dove, squisite varianti, tendono ad accompagnare i migliori dolci al cucchiaio o, addirittura, addolciscono il caffè quando sbriciolate. La preparazione della meringa alla francese è particolarmente semplice, prevede pochissimi ingredienti e dà un risultato finale buonissimo. Dolce e dalla caratteristica forma invitante, la meringa alla francese differisce da quella all’italiana per la tecnica con cui gli albumi vengono montati. Nelle prossime righe scopriremo come fare le meringhe in un modo semplice e gustoso.

Come fare le meringhe, ingredienti

Scopriamo come fare le meringhe a partire dai pochi ingredienti facilmente reperibili che compongono questa semplice ricetta:

–        Gli albumi di circa 3 uova medie a temperatura ambiente (100 g)

–        220 g di zucchero a velo

–        Succo di limone q.b.

Utilizzeremo il succo di limone per dare alle meringhe una nota più spicy; un gusto leggermente più deciso che renderà il dolce ancor più sfizioso.

La preparazione

Scopriamo come fare le meringhe nel pratico in questo paragrafo sulla preparazione del dolce. Innanzitutto, prendiamo le uova che, raccomandiamo di essere fresche e a temperatura ambiente e separiamo i tuorli dagli albumi. Questi ultimi andranno, poi, versati nella tazza della planetaria (elettrodomestico indispensabile per preparare le meringhe al meglio). Per questa ricetta, non avremo bisogno dei tuorli, quindi è bene conservarli per altre pietanze, dolci o salate che siano.

Prima di azionare le fruste, assicuriamoci dell’assenza di residui di tuorli. La loro presenza potrebbe mettere a repentaglio il montaggio degli albumi e, quindi, rendere impossibile la preparazione della meringa. Una volta azionate le fruste a velocità media, versiamo metà dello zucchero insieme a qualche goccia di succo di limone.

Gli albumi andranno montati a neve molto ferma. Esistono delle prove apposite per accertarsi della procedura. Innanzitutto, il composto dovrà risultare lucido e spumoso alla vista. Inoltre, staccando le fruste, noteremo un ciuffo con la punta nel momento in cui il montaggio sia avvenuto con successo. A questo punto, aggiungiamo ciò che resta dello zucchero a velo e lo inglobiamo con una spatola, avendo cura di mescolare con estrema delicatezza il tutto, dal basso verso l’alto, per non smontare gli albumi.

Come fare le meringhe, ultimi step

Arrivati a questo punto della nostra guida su come fare le meringhe, scopriamo come dare al composto la caratteristica forma a ciuffo che rende i dolci piacevoli alla vista tanto quanto al gusto. Trasferiamo il tutto in una sac-à-poche con bocchetta dentellata per formare dei ciuffi da circa 3 cm di diametro. Dobbiamo assicurarci, in questa fase, che ogni meringa sia ben distanziata l’una dall’altra sulla leccarda rivestita di carta da forno su cui andremo ad adagiarle. Cuociamo il tutto in forno statico preriscaldato a 75° per circa 2 ore. Le meringhe si asciugheranno lentamente al forno. Appena i ciuffetti saranno pronti, estraiamoli dal forno e lasciamo raffreddare tutto completamente prima di procedere alla rimozione della leccarda. Al termine del tempo previsto per il raffreddamento, potremo gustare le nostre buonissime meringhe! 

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.