Come fare la glassa

Gli amanti di dolci e pasticcini sanno che uno degli ingredienti fondamentali per la realizzazione degli stessi è rappresentato dalla glassa, che permette di portare a termine le proprie ricette senza troppi problemi e, allo stesso tempo, rende anche possibile una guarnizione ideale delle proprie ricette. Esistono tante tipologie di glassa, in base agli ingredienti di cui ci si serve, ma la più semplice da realizzare e diffusa – data la presenza di acqua e zucchero – è molto comune in cucina, tanto che se ne servono anche pasticcieri e addetti ai lavori dell’alta cucina. Ovviamente, il consiglio è quello di non servirsi della glassa per realizzare decorazioni particolari o lettering, dal momento che la glassa non risulta essere così tanto solida da offrire decorazioni simili; tuttavia, se si vogliono ricoprire biscotti, pasticcini o bignè, sarà perfetta. Ecco tutto ciò che c’è da sapere a proposito di come fare la glassa. 

Come fare la glassa: gli ingredienti da utilizzare

Al fine di sottolineare come fare la glassa, non si può prescindere dal sottolineare quali siano gli ingredienti da utilizzare per portare a termine la propria realizzazione. Non bisognerà assolutamente temere in ogni caso: gli ingredienti sono soltanto due, tre se si vuole dare alla propria glassa una colorazione specifica, e – allo stesso tempo – si ritrovano praticamente sempre all’interno della propria casa, essendo alla base della maggior parte delle ricette che vogliono essere realizzate nell’ambito della pasticceria. Allo stesso tempo, se proprio non dovessero essere già presenti nella propria abitazione, acquistarli sarà semplicissimo e, soprattutto, economico. Si tratta dei seguenti:

  • Zucchero a velo 100 g
  • Acqua q.b.
  • Coloranti alimentari idrosolubili q.b.

Come preparare la glassa in pochi passaggi

Dopo aver considerato i pochi e semplici ingredienti che occorrono per la realizzazione della glassa, sarà possibile considerare il metodo di preparazione della stessa in pochi e semplici passaggi, che renderanno possibile la realizzazione dell’ingrediente. Nello specifico, la prima cosa che c’è da fare è inserire lo zucchero a velo all’interno di una ciotola, per poi aggiungere acqua e iniziare a mescolare utilizzando una frusta. A questo punto, dopo aver ottenuto una consistenza abbastanza liscia e densa, la propria glassa sarà già pronta a essere utilizzata per decorare biscotti e pasticcini, dando agli stessi quel caratteristico aspetto che risulta essere degno di grandi apprezzamenti.

Se si vuole ottenere una glassa particolare, ci si potrà servire di coloranti alimentari da inserire all’interno della ciotola, in modo da rendere la stessa carica del colore scelto, seguendo lo stesso procedimento. Per ottenere il colore scelto basterà mescolare finché questo stesso non sarà ben visibile all’interno della ciotola ma, tuttavia, se non dovesse essere abbastanza carico si potrà sempre aggiungere altro colorante, pur senza esagerare. A questo punto, inserendo il proprio composto in un conetto ottenuto con carta da forno, potrà essere versato sui propri dolci e servire. 

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.