Come creare gruppo WhatsApp: la guida su iPhone e Android

Al giorno d’oggi, ci sono alcune applicazioni che fanno parte della nostra vita di tutti i giorni in maniera decisamente importante. Fino a qualche anno fa era impensabile una situazione del genere, eppure è una rivoluzione che ha cambiato anche il modo di comunicare in famiglia.

Il grande boom della tecnologia nei rapporti interpersonali si deve senz’altro alla diffusione sempre più impressionante di internet, così come degli smartphone. Tra le app che permettono di comunicare in modo istantaneo e rapido troviamo indubbiamente un leader, ovvero WhatsApp, che offre la possibilità di restare sempre a contatto con qualsiasi persona, sia che si tratti di un collega di lavoro che di un parente stretto.

WhatsApp si può scaricare sia sui device che utilizzano Android come sistema operativo che con gli iPhone della casa di Cupertino. Molti utenti, però, non hanno la minima idea che, grazie a WhatsApp, c’è la possibilità di realizzare delle interessanti e pratiche chat di gruppo, in maniera tale da chiacchierare amabilmente in compagnia di amici e parenti e, come dicevamo in precedenza, torna utile anche in ambito di lavoro.

La creazione di una chat di gruppo su WhatsApp

Come si può notare dall’articolo apparso su Phonetoday.it, la procedura per la creazione di una conversazione di gruppo sulla ben nota app di messaggistica istantanea è davvero un gioco da ragazzi ed è praticamente uguale sia su iPhone che su Android.

Il primo passo è ovviamente quello di mandare in esecuzione l’app di WhatsApp, poi aprire il menu che si trova in alto a destra e premere sull’opzione “Nuovo gruppo”. A questo punto, si deve inserire l’oggetto ed, eventualmente, la foto desiderata da mettere come immagine profilo del gruppo. Infine, è sufficiente dare un ok ed ecco che, nel giro di qualche secondo, la vostra chat di gruppo è stata creata.

Da questo momento in avanti, qualsiasi tipo di messaggio, piuttosto che di audio o foto, viene inviato su questa conversazione di gruppo, sarà oggetto di condivisione con tutti gli utenti che verranno inseriti all’interno di questa chat di gruppo.

Cosa succede senza le conferme di lettura?

Spesso e volentieri ci si domanda se un utente possa comunque ricevere i messaggi, nonostante possa decidere di disattivare le conferme di lettura. In sostanza, se inviate un messaggio all’interno della chat di gruppo, questo utente sarà in grado di leggere ciò che avete appena mandato? La risposta è assolutamente positiva, dal momento che si potrà anche scoprire se l’utente in questione ha letto o meno quel determinato messaggio.

Come si può fare? Il procedimento è davvero molto semplice, visto che è sufficiente fare un tap prolungato sui messaggi di cui si ha intenzione di verificare tale aspetto. Una volta che si apre il relativo menù a tendina, è sufficiente selezionare la voce denominata “info”.

Inserire altre persone nel gruppo WhatsApp

Una volta che si crea una chat di gruppo su WhatsApp, ecco che aggiungere altri utenti come partecipanti è veramente un gioco da ragazzi. Dopo aver aperto l’applicazione, si dovrà selezionare il gruppo in questione, fare tap sul nome del gruppo, selezionare la voce denominata “aggiungi partecipanti”, scegliere il contatto della persona che si ha intenzione di inserire e dare l’ok.Nel caso in cui la chat di gruppo appena creata rappresenti solo un enorme fastidio, oppure non ha veramente più senso mantenerlo attivo ed esistente, si può rimuovere in pochi e semplici passi. Il primo passo è quello di eliminare tutti i membri del gruppo, prestando attenzione che ognuno di essi venga rimosso, poi uscire dalla chat e cancellare in via definitiva il gruppo in questione.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.