Cosa fare quando ci si annoia a casa, a lavoro e a scuola

La noia, si sa, prende un po’ tutti. E non dà certo il preavviso. Può accadere che ci si annoi quando si è da soli in casa, oppure al lavoro o a scuola: insomma, nessun luogo è al riparo. In questo caso, urge correre ai ripari e trovare qualcosa da fare immediatamente.

In questa guida vi daremo degli utili consigli per cercare di superare un momento tedioso e, perché no, magari anche farsi due risate.

Cosa fare quando ci si annoia in casa

È tipico: fuori piove e voi siete costretti in casa. Oppure mancano ancora due ore all’appuntamento con gli amici e sembrano non passare mai. Nell’ottica di ottimizzazione del proprio tempo, si possono fare un bel po’ di cose per migliorare la giornata e l’attesa. Dunque, che cosa fare quando ci si annoia in casa?

Prendete nota:

  • Ascoltare musica: in questo, sicuramente la migliore opzione è quella di provare Spotify, che permette di ascoltare tutta la migliore musica in circolazione. Basterà recarvi sul sito, oppure scaricare l’App, loggarvi con il vostro profilo Facebook (oppure con la vostra mail) e… indossare le cuffie!
  • Guardare un film: se la noia vi distrugge, optate per un bel film. Grazie alla tv on demand potete scegliere tutto quello che vi pare. In alternativa, c’è sempre la cara vecchia tv “normale”.
  • Provare una nuova acconciatura: questa parte è dedicata al gentil sesso, ma non è da escludere che anche i maschietti vogliano testare un nuovo look. Sul nostro blog vi abbiamo più volte suggerito come sistemare i vostri capelli seguendo le mode più attuali, ed è per questo motivo che vi rimandiamo alle nostre guide online per testare e decidere la nuova acconciatura da portare nel week end. Ce n’è per tutti i gusti: la guida per realizzare morbide ondele spiegazioni per ricci ribelli e selvaggivideo e tutorial per realizzare diversi tipi di intramontabili chignon.
  • Navigare su internet: il web è un calderone di attività, molte delle quali – purtroppo – sconosciute ai più. Se cercate qualcosa da fare per non annoiarvi su internet, vi consigliamo di leggere la nostra guida su come passare il tempo sul web, ricca di consigli, idee e suggerimenti.
  • Fate una telefonata: tutti abbiamo un amico o un conoscente che non sentiamo da un po’, e presi da impegni vari rimandiamo sempre la telefonata. Bene, ora siete senza far nulla: prendete il telefono!
  • Se avete dei bambini avete mai provato a fare lo slime?

Cosa fare quando ci si annoia a scuola

Beh, questa è un po’ più complicata da gestire, anche perché gli orari serrati delle lezioni non permettono molta possibilità di movimento. Per cercare di non addormentarsi con la testa sul banco durante una lezione, potete chiedere di uscire per una decina di minuti. Sgranchitevi un po’ che gambe, prendete una bibita o fate uno spuntino, date uno sguardo ai social network e, perché no, concedetevi una veloce partita a Ruzzle (se non sapete come si gioca a Ruzzle, ecco qui la guida).

Se invece la noia giunge durante l’ora di supplenza, allora siete di certo più liberi. Organizzate un piccolo torneo di giochi con i compagni di classe, magari anche online; oppure mettete su le cuffie e godetevi qualche bel video musicale su YouTube. Se invece siete amanti della lettura, andate su Amazon e scaricate l’ultimo libro del vostro scrittore preferito per cominciare a leggerlo subito.

Cosa fare quando ci si annoia in ufficio

Più complicata ancora della scuola, è certamente la noia che sopraggiunge mentre siamo a lavoro. Chi è in ufficio potrà di certo dare un’occhiata ad internet, magari fare una partitina a carte, ma questo dipende molto dalla postazione in cui si trova: il capo (o un collega “chiacchierone”) potrebbe essere dietro l’angolo!

Optate, invece, per una pausa. Recatevi, se l’avete, nella sala comune e prendete un caffè o una bibita: di certo anche altri colleghi saranno in pausa e voi ne potrete approfittare per fare due chiacchiere e, magari, organizzarvi per un aperitivo dopo il lavoro (il che, fa già tornare un po’ di buonumore).

isacco corradi

Isacco Corradi fin dal 2005 si occupa per passione di internet, trasforma questa attività in lavoro nel 2009. Presidente per 10 anni della cooperativa Alpsolution, Sindaco del Comune di Lavarone dal 2015 al 2020, Vicepresidente Fondazione Museo Storico, Consigliere della Magnifica Comunità di Valle, Consigliere della Fondazione Forte Belvedere. Scrive articoli in ottimizzati e per diletto parla di tutto un pò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.