Come risparmiare sulle spese di casa

Gli anni della pandemia hanno portato nelle nostre case una serie di problemi, ma anche grandi opportunità per creare equilibri familiari più resilienti e flessibili. La necessità di lavorare da casa, magari con i bambini in didattica a distanza; la mancanza di contatti con altri bimbi; le difficoltà nel mantenere i rapporti con i familiari distanti hanno reso più complessa la sfida di gestire una famiglia.

Ma è soprattutto sulle difficoltà economiche che molte famiglie italiane si sono scontrate. Ad accendere il dibattito sulla complessità di gestire le spese in casa sono stati:

  • la perdita di lavoro o la cassa integrazione per periodi più o meno lunghi;
  • la necessità di maggiori spese per device che permettano a tutti di studiare o lavorare da casa;
  • l’aumento delle spese sulla fornitura di gas ed energia elettrica.

Là dove le necessità aumentano però si aguzza l’ingegno e nascono nuove, inaspettate idee per risparmiare sulle spese di casa senza rinunciare alle necessità di tutta la famiglia. Ecco alcuni trucchetti che potresti mettere in atto.

La spesa intelligente

Una delle spese più importanti e inevitabili in famiglia è quella per i beni alimentari. Una dieta sana ed equilibrata e pasti completi per tutti i membri della famiglia sono necessari alla creazione di un ambiente domestico sereno. Non dovresti mai rinunciare a pasti vari e completi per le persone che ami. Ma come fare quando il lavoro scarseggia e le spese aumentano?

Fai una spesa alimentare intelligente approfittando delle offerte di supermercati, ipermercati e piccoli negozi di alimentari. Puoi seguire questi trucchetti per spendere meno sulla spesa settimanale:

  1. Sottoscrivi una carta fedeltà del tuo supermercato preferito, in modo da ottenere offerte riservate ai clienti abituali.
  2. Segui le offerte periodiche come quelle che trovi in anteprima sul volantino Carrefour: ti aiuteranno a tenere traccia degli sconti più interessanti.
  3. Esplora le sezioni di offerte all’interno del supermercato: spesso trovi prodotti con scadenze ravvicinate, che puoi usare in maniera creativa per ricette last minute.
  4. Segui blog e canali YouTube dedicati alle famiglie. Troverai tante ricette per riutilizzare gli avanzi del giorno precedente creando ottimi manicaretti.
  5. Rinuncia al cibo precotto e scegli di preparare e cucinare i tuoi pasti a partire dalle materie prime: costano meno e sono decisamente più sane.

Oltre a questi trucchetti, puoi creare un vero e proprio piano d’attacco sulle spese alimentari organizzando il menù della settimana in anticipo. La domenica sera controlla cosa è rimasto in frigo, quali alimenti scadono prima e quali dopo. Poi stabilisci cosa cucinare a pranzo e a cena la settimana successiva. Potrai preparare una lista della spesa basata sulle tue scelte e ridurre gli sprechi.

Non solo offerte: come mangiare meglio spendendo meno

A parte seguire le offerte dei supermercati e fare una spesa alimentare ben organizzata, ci sono altri modi per mangiare bene spendendo meno. Per esempio, insegna ai tuoi bambini l’importanza di una dieta sana. Vedrai che sostituire la frutta fresca alle merendine cariche di zuccheri, oltre a far bene alla tua famiglia, ti farà anche risparmiare.

Approfitta degli spazi che hai in casa (grandi o piccoli che siano) e delle fredde giornate invernali per organizzare un angolo giardinaggio. Compra quello che ti serve per coltivare piante aromatiche, pomodori, limoni, tutto ciò che può crescere anche in un vaso sul balcone. Coinvolgi i più piccoli nella scelta dei vasi e nell’organizzazione dello spazio, poi seminate insieme frutta e piccoli ortaggi. I primi raggi di sole della primavera vi vedranno impegnati a cogliere i frutti del vostro lavoro da piccoli contadini.

Una volta ottenuti i tuoi prodotti freschi e nutrienti, attenzione a come li conservi: studia il frigorifero e la dispensa e organizza gli spazi in modo da mantenere ogni prodotto alla giusta temperatura. Anche così è possibile diminuire gli sprechi e quindi risparmiare sulla spesa.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.