Come fare il marzapane

La pasta di marzapane viene comunemente usata come ripieno in molti prodotti di pasticceria, dai cioccolatini, alle torte, ai dolci in generale (tipo quei coloratissimi animaletti o frutti talmente belli che è davvero un peccato mangiarli!). Il marzapane ha una consistenza molto particolare, il che può indurre a pensare che la preparazione non sia delle più semplici ma, fidatevi, non è così!

Bastano pochi ingredienti e una piccola dose di manualità per aver pronto il vostro ripieno di marzapane fatto in casa, che potrete utilizzare anche come decorazione o sotto forma di dolci biscotti.

Marzapane – Ingredienti:

  • 250g di mandorle spellate o farina di mandorle
  • 250g di zucchero a velo
  • 5 cucchiai di aroma all’acqua di rose (per uso alimentare, ovviamente!)
  • 3 gocce di estratto di mandorle
  • Eventuali coloranti alimentari

Preparazione:

  • Se non trovate la farina di mandorle, potete tranquillamente usare delle mandorle spellate e passarle al mixer un paio di volte, in modo da ottenere una granella molto molto fine
  • Se non trovate le mandorle direttamente senza pelle, il procedimento per spellarle è molto semplice: portate ad ebollizione dell’acqua e poi aggiungete le mandorle, lasciandole in acqua per circa 1 minuto. Scolatele e lasciatele raffreddare leggermente, vedrete che la pelle verrà via con facilità
  • Raccogliete la granella di mandorle in una ciotola e aggiungete lo zucchero a velo passato al setaccio, l’acqua di rose e l’estratto di mandorle
  • Lavorate il tutto accuratamente con le mani fino ad ottenere un composto compatto, liscio ed omogeneo. Con le dita dovete far attenzione ad eliminare tutti i grumi, che tenderebbero a far spezzare il marzapane in fase di cottura
  • Se volete aggiungere il colorante alimentare, fatelo in questa fase, dividendo eventualmente la pasta in più parti, a seconda di quanti colori volete ottenere

Ecco, il marzapane è pronto! Potete lavorarlo come più vi piace, se non lo volete usare solo come ripieno, magari preparando questi semplici biscotti che vado ad illustrarvi:

  • Una volta lavorato bene il composto, spolverizzate la spianatoia con un po’ di zucchero a velo e stendete la pasta con il matterello fino a renderla di uno spessore di circa mezzo centimetro
  • Ritagliatela con stampini per biscotti di varie forme, che staccherete dal piano con l’aiuto di una paletta e disporrete su una placca da forno
  • Lasciateli asciugare in forno per circa 15 minuti a temperatura non troppo alta
  • Quando saranno pronti, toglieteli dal forno, disponeteli su una griglia e lasciateli raffreddare
  • A questo punto, potete decorarli con del cioccolato da copertura sciolto a bagnomaria e spennellato sopra, oppure con della glassa ottenuta mescolando del succo di limone con un po’ di zucchero a velo
  • Conservateli in una scatola di latta per biscotti, rivestita di carta da cucina

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

isacco corradi

Isacco Corradi fin dal 2005 si occupa per passione di internet, trasforma questa attività in lavoro nel 2009. Presidente per 10 anni della cooperativa Alpsolution, Sindaco del Comune di Lavarone dal 2015 al 2020, Vicepresidente Fondazione Museo Storico, Consigliere della Magnifica Comunità di Valle, Consigliere della Fondazione Forte Belvedere. Scrive articoli in ottimizzati e per diletto parla di tutto un pò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.