Come fare i pop-corn

Cosa mangiare quando si è a casa e si ha voglia di vedere un film? Pop corn è la risposta. Questi croccanti snack salati sono perfetti per accompagnare qualsiasi tipo di serata, sia in compagnia che non. La loro preparazione è davvero molto semplice, gli ingredienti molto facilmente reperibili e il tutto comporterà costi miseri. La bontà dei pop corn fatti con la seguente procedura promette molto di più rispetto a quelli preconfezionati. Inoltre veder scoppiare i chicchi di mais è sempre una gioia per gli occhi di tutti, grandi e piccini. 

Gli ingredienti dei pop corn

Gli ingredienti dei pop corn sono davvero essenziali. Ne bastano davvero pochi per ottenere un risultato che ricorderà quelli che si gustano quando si va al cinema. L’esiguo numero degli ingredienti sottende poi una preparazione molto semplice e che richiederà davvero pochi minuti. Tutto ciò si andrà ad unire ad un impiego di strumenti per la preparazione molto comuni e di certo reperibili tranquillamente in casa. Gli ingredienti per preparare degli ottimi pop corn sono i seguenti.

  • 50 g di mais 
  • 3 cucchiai di olio di semi di girasole (Per ogni padellata) 
  • q.b.Sale fino

La preparazione dei pop corn

Come già anticipato poc’anzi, la preparazione dei pop corn è davvero semplice e veloce. Innanzitutto occorre utilizzare una padella antiaderente con coperchio (possibilmente trasparente). Per prima cosa andranno versati tre cucchiai di olio e un pugno di chicchi di mais in padella, da coprire poi con il coperchio. L’olio potrebbe essere eventualmente sostituito con una noce di margarina. Accendere poi il fuoco basso e aspettare fino a quando non cominceranno a verificarsi i primi scoppiettii. 

Bisognerà a questo punto avere cura di muovere spesso la padella per fare in modo che i chicchi di pop corn non si brucino, data l’elevata temperatura dell’olio in padella. Quando poi il mais cesserà di scoppiare, l’intero risultato verrà trasferito in una ciotola. Da qui si passerà poi alla fase in cui i pop corn andranno salati. Il consiglio è ovviamente quello di non abbondare con il sale, per evitare di eccedere con la sapidità e rendere il tutto meno gradevole. Nel caso in cui i pop corn non bastassero, sarà semplicemente necessario ripetere di nuovo l’intero procedimento per ottenerne di nuovi.

La conservazione dei pop corn

Punto di forza dei pop corn è la loro conservazione. Non è impensabile infatti conservare i pop corn per più e più giorni, la cosa alla quale bisogna stare attenti è quella di richiudere i chicchi in una busta sigillata, nella quale quindi non entra aria, in modo tale da non farli “rinsecchire”. 

Grazie a questa loro proprietà, i pop corn possono essere preparati anche anticipatamente rispetto ad un determinato orario o ad un determinato evento. Ad esempio, in caso di una serata di festa, per evitare di ritrovarsi accavallati coi lavori di preparazione a pochi minuti dall’inizio della cerimonia, è possibile (oltre che consigliato) preparare i pop corn già dal pomeriggio. Seguendo poi i consigli dati per la conservazione, si arriverà alla sera con dei pop corn ancora croccanti e gustosi, come appena fatti.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.