Come far passare la nausea

Che si tratti di un effetto indesiderato di una cattiva digestione o di una conseguenza patologica, la nausea è, decisamente, una bella gatta da pelare. Parliamo di un fastidio marcato, insistente e, sicuramente, insostenibile in situazioni pubbliche e nella stragrande maggioranza dei contesti. Capita spesso, dopo un pasto particolarmente abbondante, di sentirsi tanto scombussolati da provare una sensazione oltremodo sgradevole di imminente rigetto. Le cause della nausea possono essere molteplici. I suoi sintomi, possono presentarsi in innumerevoli circostanze: stati ansiosi, particolari patologie come la cinetosi, comuni influenze e gravidanza (a causa dell’aumento degli ormoni). Di seguito, spiegheremo come far passare la nausea con dei rimedi naturali che, ovviamente, non sostituiscono assolutamente il parere di un medico.

Come far passare la nausea, efficaci rimedi naturali

Nelle prossime righe, scopriremo come far passare la nausea con efficaci rimedi naturali. Tra i più raccomandati, si consiglia l’utilizzo dello zenzero. Gli effetti antinausea della pianta che, stimola e accelera lo svuotamento dello stomaco, sono scientificamente riconosciuti. Consigliamo di far sobbollire 3 grammi di radice fresca tagliata a piccoli pezzi in 200 ml di acqua bollente per 5 minuti. Il preparato dovrà restare in infusione per circa dieci minuti. È consigliato, dopodiché, berne piccoli sorsi nell’arco di un’ora. Alternativa più semplice all’infusione, quella di far sciogliere mezzo cucchiaino di caffè di polvere di zenzero in mezzo bicchier d’acqua. Se, invece, lo stato di nausea si dovesse presentare a causa del mal d’auto, gli esperti consigliano di portare con sé un pezzetto di radice fresca della medesima pianta, da masticare lentamente durante il viaggio. Quelli dello zenzero, sono rimedi consigliabili anche durante la gravidanza.

Qualora il disturbo si presenti per un eccesso alimentare, è possibile correre ai ripari utilizzando del limone. I flavonoidi contenuti nella sua buccia, infatti, agevolano i processi digestivi ed eliminano l’acidità ove presente. Il modo migliore per sfruttare il limone è facendo sobbollire 2 o 3 scorze di limone private della parte bianca in 200 ml di acqua bollente per 5 minuti, lasciandole in infusione per altri 10. In questo caso, la bevanda andrà consumata calda.

Nausea gravidica, come contrastarla

Per contrastare la nausea indotta dalla gravidanza, è assolutamente necessario procedere con delicatezza e, quando possibile, evitando farmaci a base chimica. La pratica dell’automassaggio, secondo alcuni esperti, può contrastare lo stato di nausea. Nelle prossime righe, scopriremo come far passare la nausea con pratiche di massaggio. Provvidenziale, in questo senso, la tecnica cinese del tuina. Con il polpastrello del pollice, si massaggia la zona che arriva alla mano, partendo da tre dita sopra la piega del polso. In questo caso, si seguiranno movimenti dal basso verso l’alto. La zona, denominata del sesto ministro del cuore, ha un’azione riflessa, in grado di accelerare lo svuotamento dello stomaco. Gli effetti del tuina sono realmente efficaci e scientificamente provati. Qualora lo stato di nausea dovesse presentarsi a seguito di un pasto troppo abbondante, allora sarà il caso di massaggiare con i polpastrelli delle dita l’area intorno all’ombelico. Si praticano 100 giri in senso orario e, poi, lo stesso numero nel senso opposto. Questi erano i rimedi  principali su cui abbiamo basato la nostra guida, totalmente naturale, su come far passare la nausea.  

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.