Pc in assistenza: come salvare i propri dati

I computer, proprio come gli smartphone, contengono una grande quantità di dati personali: dai file di lavoro, alle email, password salvate, foto e così via.

Tutti questi dati sono molto importanti e non possono essere violati, per questo motivo è necessario prestare attenzione quando si naviga sul web, installare un antivirus e non scaricare file provenienti da fonti inaffidabili.
Tuttavia, quando un computer si rompe o presenta dei problemi importanti, bisogna inviarlo in assistenza ed è fondamentale salvare i propri dati.
Generalmente, quando si utilizza spesso un computer per lavoro o come memoria dove salvare foto e video, è consigliabile effettuare un backup dei dati regolarmente ed evitare problematiche come la perdita dei dati.

Quando si porta un pc in assistenza è consigliabile, dunque, avere già un backup effettuato in precedenza o far procede al salvataggio dei dati dall’operatore del centro di assistenza in presenza del titolare del computer. I centri di assistenza pc professionali hanno il dovere di rispettare la privacy del cliente o possono incorrere a sanzioni.

Come salvare i propri dati da un computer

Esistono diversi metodi per salvaguardare i dati personali e lavorativi presenti nel proprio pc, dalle password al backup. Tuttavia, è possibile e anche consigliabile, utilizzare diversi metodi insieme per assicurare la totale sicurezza dei dati.
I centri di assistenza asus dispongono di diversi servizi tra cui il recupero dei dati effettuato in totale sicurezza e rispettando la privacy del cliente.

  • Utilizzare le password

I file importanti possono essere protetti dalle password, in questo modo nessun’altro può aprire il file e vedere le informazioni che contiene al suo interno. Tuttavia, è consigliabile salvare questi file in una seconda memoria sicura.

  • Utilizzare il Cloud

Uno dei servizi più utilizzati negli ultimi anni è il Cloud, ovvero un servizio di archiviazione online che permette di archiviare i dati al suo interno in totale sicurezza. Il servizio Cloud è molto comodo perché offre l’accessibilità da più dispositivi autorizzati.

  • Cancellare la cronologia

Prima di portare un pc in assistenza, se il dispositivo si accende e funziona ancora, è utili cancellare le tracce delle navigazioni in rete. Basta aprire i software di navigazione (browser), come Google Chrome, e cancellare la cronologia.

I browser permettono di cancellare tutti i file o spuntare solo alcuni dati. Si consiglia di prestare particolarmente attenzione alle email e alle password salvate sui diversi browser, è consigliabile eliminarle tutte ed eventualmente salvarle in un altro dispositivo in modo da poterle recuperare in seguito.

  • Eliminare i file

Tutti i file presenti nel cestino, dunque eliminati recentemente, devono essere cancellati. I file nel cestino possono essere ripristinati in qualsiasi momento, quindi chiunque può recuperarli, per questo motivo devono essere eliminati definitivamente.

Per eliminare definitivamente cache, file e i dati recenti è possibile utilizzare programmi specifici come, ad esempio, Ccleaner o simili che permettono di alleggerire il pc dai dati inutili. Tuttavia, se non si è pratici, è possibile lasciare questo compito all’operatore di un centro di assistenza pc, che utilizza programmi specifici e permette di eliminare i dati non essenziali, senza intaccare i dati necessari per il funzionamento del pc.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.