Le acconciature fai-da-te: come sentirsi dal parrucchiere anche a casa

In una fase di lockdown come quella causata dalla diffusione del COVID-19, molte sono le cose a cui bisogna rinunciare. Tra queste ci sono tutti gli appuntamenti fissi che scandiscono la quotidianità di ognuno di noi, come quelli cadenzati dal parrucchiere. L’impossibilità di recarsi da un professionista, esperto nella cura dei capelli in tutti i suoi aspetti, ha messo in crisi soprattutto le donne, per le quali è più difficile occuparsi della propria chioma al meglio. Fantasticare su quando sarà il prossimo rendez-vous con il parrucchiere è sicuramente piacevole, anche se serve a poco per cambiare la situazione: ci sono infatti delle soluzioni alternative di cui è possibile usufruire in momenti così particolari. Il web è sicuramente il nostro miglior alleato e i video tutorial per l’hair care sono diventati trend topic in tutto il mondo.

L’importanza della figura del parrucchiere

Anche se in una situazione di emergenza la necessità di andare dal parrucchiere potrebbe sembrare qualcosa di superfluo, non va sottovalutato l’aspetto psicologico della questione, soprattutto in momenti difficili dove si vorrebbe avere un attimo di relax e coccolarsi un po’ per pensare ad altro, dando così una svolta alla giornata.

Un professionista sa sempre dare consigli utili tenendo in considerazione l’immagine del cliente e i suoi gusti, trovando i trattamenti da applicare e i tagli perfetti fatti su misura per la persona che si trova davanti. Inoltre è inevitabile che un parrucchiere sappia utilizzare al meglio i prodotti e gli strumenti del mestiere, ottenendo risultati ben diversi da chi non ha dimestichezza con questo lavoro, seppur magari disponga del medesimo materiale per operare. Il rischio è quello, soprattutto nel caso in cui bisogna tagliarsi i capelli, di fare qualche danno irreparabile.

Non va sottovalutata neanche la mancanza di un confronto e di un contatto umano, dato che i saloni di bellezza sono luoghi in cui potersi relazionare sia con il parrucchiere che con altre persone, sentendosi a proprio agio.

La mancanza di una figura in grado di dare tutte le attenzioni e la professionalità possibili, migliorando l’autostima e ricaricando le energie dei clienti, deve essere sopperita in altri modi.

Video trend per la cura dei capelli

Un’alternativa può quindi offrirla il web, sul quale vengono pubblicati con frequenza giornaliera video tutorial che insegnano come apprendere le attività più disparate, tra cui trucchi e consigli su come ottenere la chioma perfetta utilizzando metodi fai-da-te. Da YouTube a Instagram ce n’è per tutti i gusti: questi profili social solitamente appartengono a giovani ragazze che si cimentano soprattutto nella realizzazione di pettinature homemade, anche se stanno spopolando nell’ultimo periodo video su come tagliarsi i capelli da soli a casa. Persino le star si stanno tagliando i capelli da sole, oppure si improvvisano parrucchiere per figli e compagni come nel caso di Giorgia Palmas che ha rifatto il look a Filippo Magnini.

Per quanto riguarda la messa in piega, vengono mostrati vari espedienti per renderla impeccabile come se si fosse appena uscite dal parrucchiere. La classica modalità per realizzare una piega liscia è usare la piastra, prestando attenzione a non rovinare i capelli. Per non bruciarli bisogna asciugarli fino all’ultima ciocca col phon, e successivamente va passata la piastra mantenendo una temperatura media. Anche i ricci possono essere creati con la piastra: basta prendere una ciocca di capelli e arrotolarla attorno ad essa, senza però arrivare fino alla radice, in modo tale da ottenere un effetto più naturale. Tornando ai capelli lisci, si possono realizzare anche soltanto utilizzando la spazzola e il phon, proprio come farebbe il parrucchiere: basterà dividere la chioma in sezioni e spazzolare ciascuna di esse dall’alto verso il basso, muovendo contemporaneamente il phon e direzionando il getto d’aria dalle radici alle punte.

Indipendentemente dal tipo di capello, durante il trattamento è consigliabile usare prodotti di alta gamma, specifici a seconda della conformazione della capigliatura.

Acconciature semplici per ottenere una perfetta messa in piega

Sempre parlando di capelli ricci, per ottenerli ci sono alcuni approcci fai-da-te basati sulla creazione di acconciature che permettono di uscire indenni persino dal riposo notturno. Una di queste è lo chignon alto, con cui verrà fissata la chioma umida per poi liberarla il mattino successivo e avere così delle onde naturali. Anche le trecce adempiono a questa funzione: per delle waves solo sulle punte bisognerà realizzare una treccia classica, mentre se si vorranno su tutti i capelli una French Braid è l’ideale. Per chi ha i capelli corti, il sistema più congeniale per realizzare l’effetto mosso sono le forcine, con le quali si fissano le ciocche umide sulla nuca, per poi asciugarle e tenerle in posa per qualche ora. I prodotti L’Oréal possono accorrere in aiuto per realizzare lo styling perfetto. Altre acconciature molto semplici da fare possono essere la coda laterale, creata attorcigliando i capelli portandoli di lato e fermandoli con un elastico, oppure un mezzo raccolto, ottenuto mediante l’allargamento di una treccia attorcigliata su se stessa nella parte superiore del capo e fissata con delle forcine.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.