Come risparmiare in casa fino a 50 € al mese

Esiste una regola popolare che insegna a risparmiare in casa, questa regola è detta 50/30/20.

Spieghiamo la regola:

il 50% del budget mensile serve per le spese essenziali come affitto e cibo, il 30% per le spese ludiche e come minimo il 20% per i risparmi.

La regola 50/30/20 è stata ideata dalla senatrice Elizabeth Warren, insegnante universitaria di diritto fallimentare.

Vi è da capire ora quant’è il vostro reddito famigliare e quanto incide la percentuale del 20% sul vostro reddito. Oltre questo se il 50% del vostro reddito va in costi fissi è fondamentale abbassarli siete a rischio!

Qui vi diamo alcuni consigli per risparmiare fino a 50 € al mese, che possono poi essere investiti.

I vizi ( i vizi sono uno dei primi motivi per cui si sperpera il denaro), per poter risparmiare è necessario limitare qualche vizio o eliminarli proprio. es: gioco d’azzardo, bere, fumare (come smettere di fumare)

Solo smettere di fumare può farti risparmiare circa 100 € al mese.

Risparmiare sui costi fissi: bolletta luce e gas, evitare sprechi nell’acquisto delle materie prime come la spesa alimentare.

Utilizzare i coupon di sconto solo se il prodotto è realmente necessario e non farsi influenzare all’acquisto di prodotti inutili. (lo so che abbiamo scritto un articolo sul vivere di coupon ma sono in pochi a poterselo permettere).

Risparmiare sulla banca e assicurazioni

Anche se i nostri soldi sono fermi e non vengono utilizzati i costi del nostro conto corrente ci sono comunque, esistono carte di credito con iban che hanno costi vicini allo zero. Carta prepagata Hype, che permette transazioni con costi veramente bassi.

Evitare i piccoli prelievi, ogni prelievo dall’ATM ha un costo, se serve contante è meglio fare un unico prelievo per l’intero mese.

Chiede alla assicurazione, alla banca e chiunque invii il materiale cartaceo per le comunicazioni di utilizzare solo l’indirizzo email, questa operazione fa risparmiare fino ad 1 € al mese.

Potete poi utilizzare i sistemi di confronto delle assicurazioni per trovare quella che più si adatta alle vostre esigenze.

Risparmiare sugli abbonamenti alla TV

Se proprio non potete fare a meno di netflix o di altri programmi di intrattenimento provate a condividere con altri il costo di questi servizi, così da poter risparmiare sui costi fissi.

Stessa cosa per la connessione ad internet, potreste essere interessati a condividerla con il vicino.

Se questi due costi sono già nel vostro bilancio famigliare condividerli con il vicino potrebbe permettervi di risparmiare altri 15 € al mese.

Risparmiare in casa, detersivi e prodotti

Potete realizzare dei detersivi e prodotti per la pulizia in casa come i detersivi enzimatici. Potete acquistare in alternativa prodotti da grande magazzino nel momento che questi prodotti sono in offerta, infatti anche avere una scorta importante non un problema particolare in quanto non hanno scadenza.

Acquistare solo i prodotti in sconto, verificandone l’effettivo risparmio, usiamo ciò che funziona non facciamoci condizionare dalla pubblicità.

Riutilizzare tutto per risparmiare in casa

Qui ci vuole fantasia e bravura, riutilizzare, aggiustare ed imparare a fare piccole manutenzioni in autonomia permette di risparmiare molti soldi.

Alcuni esempi:

  • aggiustare un interruttore elettrico
  • riparare un mobile
  • pitturare casa
  • riparare vestiti

Il risparmio e la riorganizzazione delle entrate è un passaggio fondamentale per raggiungere piccoli o grandi obiettivi. Siano essi una vacanza una macchina o altro.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.