Come fare un buon barbecue

L’estate è periodo di grigliate e cibo all’aperto con gli amici, ci sono dei consigli pratici che è opportuno darvi perché le vostre grigliate siano al meglio e apprezzate da amici e parenti.

Grigliare sembra banale e semplice ma non è così, gestire bene la griglia sia prima con la preparazione delle brace per il barbecue sia con l’ultima fase la pulizia della griglia.

Come fare una buona brace per il barbecue

Se non utilizzate la carbonella dove la procedura è molto semplice, vi consiglio di procurarvi una contenitore o una cariola, toglietele la ruota altrimenti con il calore poi esplode.

E circa 1  ora prima mettete la legna a bruciare creando le braci spezzando con il badile i pezzi di legno così da creare la brace.

ATTENZIONE vi sconsiglio di utilizzare legna trattata o pezzi di legno verniciati, potrebbero emettere sostanze nocive sulle pietanze messe sulla griglia.

Un consiglio comprate i guanti ignifughi da barbecue sono utilissimi per disporre la brace correttamente e raccogliere i tizzoni che cadono.

Come fare il condimento della carne

Il condimento può essere fatto a piacere, dipende molto anche dai pezzi di carne, nel caso delle semplici braciole basta poco anche perché la carne non assorbe molto.  Pezzi di carne più grandi possono essere messi a marinare prima, ed eventualmente inserito il condimento attraverso la siringa per cibi.

Avvertenza prima di posare la carne sulla griglia è fondamentale asciugarla, per due motivi l’olio in eccesso cadrebbe sulla brace aumentando temporaneamente il colore e cucinando male la carne, e se c’è rosmarino o altri prodotti che potrebbero bruciare prima rovinerebbero la superficie della pietanza sia al sapore che alla vista.

Si può aggiungere e bagnare con il condimento la carne dopo averla girata la prima volta e anche la parte sotto ha cominciato a cambiare colore.

Come cucinare la carne alla griglia

Una buona grigliata riesce se c’è una buona temperatura nel barbecue, pezzi grandi necessitano di temperature più basse e tempi di cottura più lunghi, mentre pezzi di carne più piccoli necessitano di temperature più alte e minor tempo di cottura.

Non deve esserci mai la fiamma diretta, la carne o il pesce deve cuocersi con il calore della brace e non con il fuoco diretto.

Come fare una buona pulizia della griglia

La griglia va pulita il prima possibile senza usare prodotti chimici, io consiglio di utilizzare a griglia ancora calda e bagnarla con aceto e il famoso olio di gomito.

buon barbecue a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.