Come fare la Sangria

Bevanda alcolica di origine spagnola, la Sangria è un drink amatissimo a base di vino e frutta, consumato nelle serate più allegre in giro per il globo. Esistono diverse varianti della Sangria, capace di conquistare anche i più esigenti. Il suo sapore dolce, con una nota decisa data dalle spezie, la rende una bevanda veramente unica nel suo genere, dalla tradizione particolarmente antica. In origine, infatti, la Sangria veniva consumata dai contadini portoghesi che la denominarono in maniera così evocativa per il suo colore simile a quello del sangue. In questa guida, scopriremo come fare la Sangria in casa.

Come fare la Sangria, gli ingredienti

Preparare un’ottima Sangria sarà l’obiettivo di questa guida. Il processo di creazione della bevanda, però, presenta una serie di passaggi da seguire con attenzione, data anche la lista degli ingredienti, abbastanza variegata. Per questa ricetta, il totale sarà di circa 252 Kcal per porzione. Vediamo subito cosa occorre per preparare la Sangria:

–        Vino rosso corposo 1 l

–        Cognac 50 g

–        Arance 600 g

–        Limoni 350 g

–        Baccello di vaniglia 1

–        Chiodi di garofano 6

–        Gassosa 500 g

–        Mele Evelina 230 g

–        Pesche 400 g

–        Zucchero 120 g

–        Cannella in stecche 2

–        Ghiaccio 450 g

Preparazione

Nelle prossime righe, scopriremo come fare la Sangria nel pratico. Cominciamo con il predisporre gli ingredienti per i vari step della preparazione. Laviamo, quindi, le mele senza eliminarne la buccia, tagliamole prima a fette e poi a listarelle; per poi finire con dei cubetti piuttosto piccoli. Procediamo allo stesso modo con le pesche e, dopodiché, andiamo a spremere il succo di un limone e di un’arancia, per poi tenerlo da parte. Procediamo tagliando metà delle arance rimanenti in fette e l’altra metà a dadini. In questo passaggio, dobbiamo avere cura di prendere una ciotola piuttosto capiente per versare all’interno i cubetti di mela e di pesca. Procediamo aggiungendo il succo degli agrumi e le arance e i limoni che, in precedenza, avevamo tagliato. Uniamo adesso al composto di frutta il vino rosso e lo zucchero, per poi mescolare bene.

Come fare la Sangria, ultimi step

Siamo giunti quasi alla fine della nostra guida su come fare la Sangria. Arrivati a questo punto, infatti, non dovremo fare altro che passare alle spezie, cominciando ad incidere la bacca di vaniglia per il lungo, raschiando poi i semini con la lama di un coltello. Aggiungiamo il tutto alla ciotola. Procediamo sistemando le stecche e i chiodi di garofano in un infusore da tè e inseriamolo direttamente nel recipiente. Infine, versiamo il cognac e mescoliamo. Copriamo la ciotola con pellicola e lasciamo a riposare il composto in frigo per qualche ora o, se non ci fosse urgenza di servire la bevanda, per tutta la notte. Trascorsa la macerazione, eliminiamo la bacca di vaniglia e le spezie e aggiungiamo gassosa e ghiaccio. Dopo un’ultima mescolata la nostra Sangria sarà pronta per essere servita! 

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.