Come fare la piadina

La piadina è la regina assoluta dello street food nostrano. Si tratta di una copertura facile, gustosa e dalla preparazione genuina che riesce a conquistare anche i palati più esigenti. La piadina è amatissima da milioni di persone in tutto il mondo, rivelandosi come un simbolo assoluto del buon cibo italiano a livello internazionale. Quella della piadina romagnola è una ricetta povera, le cui origini, sono antichissime. La piadina si presta a numerosissime farciture, essendo perfetta con qualsivoglia ingrediente la vostra immaginazione vi suggerisca. Dai prosciutti più disparati al tofu, l’insalata di pollo o i formaggi della tradizione italiana. La piadina offre risultati sempre appetitosi, perfetti sia per pranzi lavorativi che pasti informali. In questa nostra guida, scopriremo come fare la piadina in casa.

Come fare la piadina, ingredienti

Di seguito, elenchiamo la lista degli ingredienti utili per fare la piadina in casa. Questa ricetta prevede un totale di 488 Kcal per porzione, con le quantità indicate per sei piadine dal diametro di 22 cm ciascuna. Senza perderci in ulteriori indugi, scopriamo gli ingredienti per la piadina:

–        Farina 00 500 g

–        Strutto 125 g

–        Acqua a temperatura ambiente 170 g

–        Sale fino 15 g

–        Bicarbonato 1,5 cucchiaini

La preparazione

Nelle prossime righe, scopriremo come fare la piadina nel pratico. Anzitutto, prepariamo l’impasto unendo in una ciotola la farina, il sale, lo strutto e il bicarbonato. A questo punto, iniziamo ad impastare e aggiungiamo l’acqua per tre volte. Dopodiché, trasferiamo il composto sul piano da lavoro e continuiamo a maneggiare l’impasto fino ad ottenere un risultato omogeneo. Con quanto ottenuto, formiamo una palla e avvolgiamo in un sacchetto per alimenti. A questo punto, dovremo lasciare riposare l’impasto per circa trenta minuti. Una volta trascorso il tempo utile per far riposare l’impasto, rimuoviamo il tutto dal sacchettino per poi formare un salsicciotto che, successivamente, dovremo dividere in sei porzioni di forma sferica tutte uguali. Lasciamo riposare le palline per altri trenta minuti.

Come fare le piadine, ultimi step

Siamo giunti quasi alla fine della nostra guida su come fare le piadine in casa. Di seguito, gli ultimi passaggi per una ricetta di successo che conquisterà i vostri commensali con estrema facilità. Trascorsi i trenta minuti necessari all’impasto per riposare, infariniamo leggermente il piano da lavoro. Tiriamo le palline create in precedenza con un mattarello. Lo spessore preferibile per l’impasto dovrebbe aggirarsi tra i 2 e i 3 mm. Le piadine, del resto, devono la loro caratteristica principale alla finezza leggera dell’impasto e alla sua inconfondibile fragranza.

Alla fine di questi passaggi, dovremo scaldare per bene una piastra e, nel mentre, finire di stendere le piadine. Servendoci di un coppa-pasta, portiamo l’impasto a 22 cm di diametro. A questo punto, non ci resterà che cuocere le piadine su un lato per 2 minuti, per poi ruotarle continuamente con una mano in modo da assicurare una cottura uniforme. Giriamo le piadine e cuociamo per 2 minuti fino a raggiungere la doratura. Siamo giunti alla fine della nostra guida su come fare le piadine. Impiliamole l’una sull’altra e farciamo mentre sono ancora calde. 

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.