Come fare la pastella

Finalizzato alla preparazione di vivande fritte quali verdure, pesce o dolci, il preparato della pastella è uno dei più versatili ed indispensabili in cucina. Preparare la pastella è molto semplice. Ciò nonostante, i meno avvezzi al mondo della gastronomia possono incappare facilmente nell’errore, data la moltitudine di ricette differenti l’una dall’altra con cui è possibile approcciarsi al preparato. La pastella aderisce alla perfezione alle verdure, creando una doratura invitante attorno a pietanze a base di zucchine, cipolle o cavolfiori. Esistono diverse versioni della pastella, ma in fase di preparazione occorre prestare particolare attenzione alla temperatura di frittura, più che ad ogni altra cosa. In questa guida, scopriremo come fare la pastella in pochi e semplici passi.

Come fare la pastella, ingredienti

Gli ingredienti per un’ottima pastella sono pochi e di reperibilità immediata. Ricordiamo che questa ricetta prevede 176 Kcal per porzione. Le dosi che indicheremo di seguito occorreranno per friggere circa 1 Kg di verdure. Senza perderci in ulteriori indugi, scopriamo come fare la pastella a partire dagli ingredienti:

–        Uova fredde 2

–        Latte intero freddo 200 g

–        Farina 00 150 g

–        Sale fino q.b.

La preparazione

Scopriamo come fare la pastella nel pratico, elencando le parti fondamentali della preparazione. Innanzitutto, separiamo i tuorli dagli albumi. Dopodiché, montiamo questi ultimi a neve servendoci di uno sbattitore. Arrivati a questo punto, mettiamo da parte gli albumi per un momento e riprendiamo i tuorli. A questi, dovremo aggiungere un pizzico di sale e il latte. Mescoliamo il tutto con una frusta o con lo sbattitore, avendo cura che la velocità dell’elettrodomestico sia impostata sul minimo, al fine di amalgamarli.

Siamo giunti quasi al termine del nostro procedimento per preparare la pastella. Arrivati qui, infatti, dovremo setacciare la farina direttamente all’interno della ciotola per poi continuare a mescolare con le fruste. Il risultato finale dovrà essere un composto omogeneo, per una pastella ottimale. A questo punto, uniamo gli albumi montati a neve e incorporiamoli alla pastella servendoci di una spatola e mescolando dal basso verso l’alto con estrema delicatezza. La nostra pastella sarà pronta per essere utilizzata non appena avrà raggiunto una consistenza omogena e spumosa.

Come fare la pastella, consigli per l’utilizzo

Arrivati a questo punto della nostra guida su come fare la pastella, sapremo prepararla alla perfezione. Ciò nonostante, ci sembra opportuno elargire alcuni consigli importanti per l’utilizzo. Innanzitutto, consigliamo di utilizzare la pastella per fritti al momento. Prepararla in anticipo non è la scelta migliore. I fritti preparati con la pastella sono più gustosi al momento, essendo che con il passare del tempo il sapore del fritto e della pastella tenda a diventare meno invitante. L’olio migliore per la frittura è quello di semi. Per ottenere una frittura asciutta e croccante, è opportuno che la sua temperatura sia compresa tra i 170° e i 180°. Possiamo, infine, preparare la pastella senza uova unendo 100 g di farina 00 con 120 g di acqua ben fredda e mescolando il tutto con rapidità servendoci di una frusta. 

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.