Come fare la panna montata

Deliziosa crema a base di latte, la panna montata accompagna i dessert più gustosi e si rivela ottima anche da sola per deliziare il palato. La panna montata è la crema più amata da golosi e non. Capace di mettere d’accordo tutti, si rivela la compagna migliore per ogni dolce, senza mai essere fuori contesto. La panna non è altro che la parte grassa del latte. Si ottiene dal latte fresco con un processo di affioramento naturale o per mezzo di centrifugazione a livello industriale. La panna è un prodotto grasso che, in generale, è la materia primaria per la produzione del burro. Come detto, si tratta di un must assoluto nella pasticceria. In questa guida, scopriremo come fare la panna montata.

Come fare la panna montata, ingredienti

Di seguito, elenchiamo la lista degli ingredienti per 300 ml di panna montata per dolci:

–        120 ml di latte fresco intero

–        5 g di gelatina (colla di pesce)

–        5 g di zucchero a velo

–        5 g di estratto di vaniglia

La preparazione

Nelle prossime righe, scopriremo come fare la panna montata nel pratico. Si tratta di un procedimento semplice ed immediato, praticamente impossibile da sbagliare. Per preparare la panna per dolci – anche detta panna montata – avremo bisogno degli ingredienti sopracitati, disponendo la procedura come di seguito. Anzitutto, mettiamo i fogli di gelatina in ammollo nell’acqua fredda. Da parte, dobbiamo mettere il latte in un pentolino per farlo riscaldare. Nel mentre, dovremo mescolare il latte fino a che non vedremo delle bollicine formarsi lungo tutti i bordi del pentolino.

Arrivati a questo punto della preparazione della panna montata per dolci, andiamo a strizzare la gelatina per bene. Dopodiché, facciamola sciogliere per bene nel latte. Adesso, aggiungiamo lo zucchero a velo e l’estratto di vaniglia elencato tra gli ingredienti, avendo cura di mescolare il tutto con attenzione servendoci di una frusta a mano. A questo punto, non dovremo fare altro che trasferire il tutto in frigorifero in modo da farlo raffreddare. Dovremo riprendere il composto e mescolarlo ogni dieci minuti. Trascorse un paio d’ore dall’inizio del procedimento, la panna montata sarà raffreddata a dovere e potremo utilizzarla al meglio per guarnire le nostre ricette o come vezzo del palato.

Come fare la panna montata, i migliori consigli

Arrivati a questo punto della nostra guida su come fare la panna montata, è opportuno rimarcare alcuni consigli fondamentali sul processo di preparazione che, come abbiamo visto, risulta particolarmente semplice ed immediato e, soprattutto, sulla sua conservazione. Partiamo proprio da qui: è opportuno conservare la panna montata al massimo per un giorno in un contenitore col coperchio oppure in un recipiente ricoperto da pellicola trasparente protettiva alimentare. Nel processo di preparazione, invece, dovremo fare attenzione a non montare troppo la panna. Dovremo fermarci non appena il composto risulterà ben sodo, per evitare che la parte grassa si separi del tutto da quella liquida. In tal caso, infatti, la panna risulterà grumosa e, purtroppo, irrecuperabile. 

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.