Come fare la gelatina

Quello della gelatina è un ingrediente che viene utilizzato molto spesso all’interno delle proprie ricette e che, soprattutto per quel che concerne la realizzazione di dolci, risulta essere molto interessante. In effetti, la gelatina è un ingrediente che riesce non soltanto a donare un gusto notevole alle proprie realizzazioni, ma anche a rendere ben dense le proprie ricette, in modo che gli ingredienti siano addensati e vicini tra di loro e che, soprattutto, non sfuggano quando si prepara un dolce o una ricetta specifica.

Si tratta, in effetti, di quell’ingrediente che permette di rendere una cheesecake ottimale sia nella sua forma che nel suo gusto. Molte persone credono che realizzare la gelatina sia difficile e, per questo motivo, si servono di fogli di gelatina o di altre tipologie di gelatina acquistate.

Tuttavia, non è assolutamente difficile realizzare una gelatina per dolci e, con ingredienti facilmente reperibili e un processo semplice da realizzare, portare a termine la propria realizzazione sarà un gioco da ragazzi. 

Ingredienti da utilizzare per fare la gelatina

Gli ingredienti per fare la gelatina sono molto semplici da reperire all’interno della propria abitazione e, in alternativa, in qualsiasi supermercato. Si tratta dei seguenti:

  • 150 ml di acqua
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 1-2 cucchiai di fecola
  • un cucchiaino di succo di limone

Come preparare la gelatina

Se gli ingredienti di cui servirsi per realizzare la gelatina sono semplici da reperire e, molto spesso, si ritrovano anche all’interno della propria abitazione, non bisogna assolutamente temere per il processo di preparazione della gelatina per dolci. Diversamente da quanto si possa credere, in effetti, realizzare la gelatina è molto semplice, richiede pochissimi passaggi e porterà alla realizzazione della ricetta in modo molto semplice.

In primo luogo basterà, in effetti, inserire dell’acqua all’interno di un pentolino, per poi spostarlo su un fornello dove sciogliere la stessa con zucchero, fecola e succo di limone, che opportunamente dovranno essere inseriti all’interno del pentolino messo su fuoco.
In questo modo, si riuscirà ad ottenere la gelatina, per quanto bisogna essere accorti e mescolare finché il liquido non inizierà ad addensarsi, velando il cucchiaio. Per questo motivo, bisognerà avere molta pazienza prima di giungere alla realizzazione definitiva e continuare a mescolare lentamente, senza avere fretta e senza rovinare la densità del composto che vuole essere ottenuto.

Dopo aver realizzato un composto piuttosto denso e in grado di velare il cucchiaio, basterà farlo riposare e raffreddare, per poi essere versato sui propri dolci; sulla base di questa preparazione molto semplice si possono considerare alcuni consigli da prendere in considerazione: in primo luogo, se ci si serve della fecola la gelatina sarà più liquida, ma se si vuole ottenere una gelatina più densa basterà semplicemente aumentare le dosi di fecola da inserire all’interno del pentolino.

In altre parole, il numero medio consigliato è di due cucchiai, ma in base alla propria ricetta si potrà anche aumentare la dose per rendere il proprio composto più denso: nello specifico, se la gelatina serve solo a lucidare va bene un solo cucchiaio di fecola, per una crostata di frutta ci sarà bisogno di almeno due cucchiai e per dolci più complessi bisognerà servirsi di almeno 3 o 4 cucchiai di fecola da inserire con la giusta dose di acqua. A questo punto, non resta che servire e gustare il proprio dolce.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 1 / 5. Punteggio articolo: 1

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.