Come fare la crema pasticcera

La crema pasticcera è probabilmente una delle farciture più utilizzate e più amate. E’ presente nella preparazione di tantissimi dolci e snack ed è molto semplice da preparare. Molte sono le varianti nelle quali la crema pasticcera può presentarsi. La sua cremosità, dolcezza e sapore la rendono la farcitura perfetta per crostate, bignè, croissants e torte di vario genere.

Nell’alta pasticceria è uno dei prodotti più diffusi che viene utilizzato anche per i mignon. Un ottimo risultato in termini di preparazione della crema pasticcera si ottiene sicuramente quando questa si presenta lucida, liscia e perfettamente equilibrata nella densità. Non sono molti gli ingredienti per la preparazione della classica crema pasticcera e il tempo impiegato risulta poco impegnativo.

Ecco come fare la crema pasticcera nel migliore dei modi. 

Come fare la crema pasticcera: ingredienti da utilizzare

Per la realizzazione della crema pasticcera, come anticipato, occorrono pochi ingredienti, ma è fondamentale che siano quelli giusti e dotati di ottima qualità. Ad esempio il latte è necessario che sia intero e fresco. Bisogna fare alcune precisazioni in merito agli ingredienti da utilizzare.

La prima è che esistono diversi tipi di ricette, molte delle quali sottolineano l’impiego delle uova nella loro interezza, altre ricette prevedono invece l’esclusivo impiego dei tuorli, dato che l’albume potrebbe compromettere il sapore finale. La seconda accortezza sta nell’utilizzo delle polveri, è consigliato l’utilizzo della farina, ma non disdegniamo l’amido di riso e l’amido di mais.

Ecco gli ingredienti per la realizzazione di quattro porzioni di crema pasticcera:

  • 4 tuorli 
  • 100 g di zucchero 
  • 30 g di farina 
  • 1/2 litro di latte
  • vaniglia 

Da notare il fatto che tra questi ingredienti non è presente la panna, da molti utilizzata in sostituzione di una parte dei liquidi. Ciò viene fatto per rendere più gustosa la crema pasticcera.

Come preparare la crema pasticcera

Pochi e molto semplici sono i passaggi che costituiscono la preparazione della crema pasticcera. La raccomandazione ovviamente è quella di seguirli con ordine e soprattutto con pazienza. Il risultato finale di sicuro non deluderà.

Per prima cosa occorre lavorare in una casseruola i tuorli con lo zucchero, utilizzando preferibilmente un cucchiaio di legno. Senza smettere di mescolare si ha cura di versare a poco a poco la farina all’interno del composto. Bisogna continuare a mescolare il tutto fino a quando non sia amalgamato in maniera soddisfacente.

Successivamente si versa il latte bollente, al quale prima si era aggiunta la vaniglia. Si pone tutto sul fuoco per la bollitura. Questo è probabilmente il passaggio più delicato, perché si deve prestare attenzione a non superare gli 85 gradi centigradi. Questo è fondamentale perché nel caso in cui venissero superati i gradi appena citati si andrebbe in contro al rischio di realizzare una crema con sgradevoli odori di uovo cotto.

Infine si versa il tutto in una terrina. Occorre però girarla di tanto in tanto, perché nel corso del raffreddamento c’è il rischio che si formi una pellicola sulla superficie della crema pasticciera. 

Le migliori ricette con la crema pasticcera

La crema pasticcera è una di quelle farciture che si presta a tantissime ricette, oltre che a tantissime varianti. Con essa è davvero possibile realizzare una miriade di dolci, dai croissants alle crostate, per passare alle torte fino ai bignè.

Andando più nel dettaglio le migliori ricette che è possibile realizzare con l’ausilio della crema pasticcera sono: il tiramisù con la crema pasticcera, la torta alla crema, la crostata di mele e crema, i muffin alla crema, i bignè alla crema, l’inconfondibile torta della nonna alla crema, la torta con crema pasticcera e marmellata e le frittelle alla crema.

Ognuno di questi dolci è fatto a base di crema pasticcera e la probabilità di fare bella figura con essi sono altissime! 

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.