Come fare il “sex on the beach”

Il Sex on the beach è un cocktail alcolico internazionale riconosciuto ufficialmente dalla International Bartenders Association .

Durante gli anni Settanta non venne creato nessun cocktail contenente la parola sex , poiché ritenuto sconveniente nei locali statunitensi. Nacquero quindi prima il fun on the beach e poi il peach on the beach , quest’ultimo composto da 2 cl di vodka, 2 cl di midori, 2 cl di chambord, succo di ananas e di mirtillo rosso, che avevano l’effetto di scurire enormemente il cocktail e donargli un gusto molto dolce. Tuttavia nel continente europeo, all’inizio degli anni Ottanta, il midori non era facilmente reperibile: è dunque il nome iniziale fu “fun on the beach” ad affermarsi in Europa, modificando poi il proprio nome con quello attuale: sex on the beach .
Ingredienti del cocktail Sex on the beach:

Gli ingredienti variano a seconda delle versioni:
– Tra le basi alcooliche shakerate assieme: vodka alla pesca, vodka al melone, liquore alla pesca.

– Tra gli ingredienti analcolici: succo d’arancia, succo d’ananas, sciroppo alla fragola, succo di ribes, succo di mirtilli.

* 2/7 di vodka bianca
* 1/7 di liquore alla pesca
* 2/7 di succo d’arancia
* 2/7 di succo di mirtilli

Per preparare un sex on the beach versare la base alcoolica nello shaker e shakerare. Preparare un bicchiere tumbler alto con del ghiaccio e versare il contenuto dello shaker. Versare, senza mescolare, il succo di mirtilli.

Per avere un effetto da vero sex on the beach bisogna avere un contrasto di colori, cioè quello chiaro del cocktail con il colore intenso del succo di mirtilli che scenderà lentamente, data anche la sua maggior consistenza, sul fondo del bicchiere.

Guarnire con pezzi di frutta fresca infilata in uno stuzzicadenti lungo e cannuccia ed ecco il vostro aperitivo può cominciare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.