Come fare il formaggio in casa

Il formaggio, qualunque sia la sua qualità, è un alimento genuino che piace a moltissime persone. I formaggi, specie quando di ottima qualità, riescono a mettere d’accordo tutti: dai palati più sofisticati a quelli più semplici. La maggior parte delle ricette salate più gustose prevedono l’utilizzo di qualità di formaggio delle più disparate: dal Parmigiano al primo sale e non solo. Esistono, come sappiamo e, del resto, come abbiamo già accennato, diversi tipi di formaggio, le cui preparazioni possono differire notevolmente. È possibile fare il formaggio in casa, senza ovviamente pretendere risultati eccelsi, con poco sforzo ed una buona dose di pazienza. In questa guida, scopriremo come fare il formaggio in casa al meglio delle nostre possibilità.

Come fare il formaggio in casa, ingredienti

Di seguito, elenchiamo i pochissimi ingredienti di cui avremo bisogno per creare il nostro formaggio a casa. Occorre, però, fare una precisazione. Per questa ricetta dovremo utilizzare del latte crudo. Non dovremo, cioè, acquistare il comune latte pastorizzato reperibile al supermercato. Occorrerà, bensì, recarsi in una fattoria, qualora ce ne fossero nella vostra zona, oppure presso uno dei distributori di latte che, ormai, si trovano un po’ ovunque. Adesso, possiamo scoprire come fare il formaggio in casa, partendo dagli ingredienti:

–        5 l latte crudo

–        Caglio 1 cucchiaino (reperibile in farmacia)

–        Sale q.b.

La preparazione

Scopriamo subito come fare il formaggio in casa nel pratico! Innanzitutto, prendiamo una pentola capiente e versiamo il latte crudo al suo interno. Scaldiamo il tutto fino ad arrivare alla temperatura di 40° esatti. Per questo passaggio, un termometro si rivelerà essenziale. Giunti alla temperatura desiderata, procediamo aggiungendo del caglio, un cucchiaio per essere precisi e mescoliamo. Dopodiché, copriamo la pentola con il coperchio e lasciamo il composto a riposare per circa 40 minuti. Adesso, prendiamo un coltello e tagliamo la cagliata appena formata. Dovremo aver cura, in questo passaggio, di inciderla in varie direzioni, col solo scopo di ottenere dei pezzi pressoché omogenei.

La consistenza dovrà essere leggermente gelatinosa. A questo punto, disponiamo un panno leggero all’interno del cestello della centrifuga da insalata. Sciacquiamo con dell’acqua in modo da rimuovere qualsiasi residuo di sapone o ammorbidente permasti dai lavaggi precedenti. Serviamoci di una schiumarola per prelevare la cagliata e disporla nel cestello. Cerchiamo, in questa sede, di compattare il tutto, permettendo al siero di colare come si deve.

Come fare il formaggio in casa, ultimi passi 

Una volta prelevata tutta, chiudiamo il panno avvolgendo tutta la forma di formaggio. Lasciamo, poi, a scolare. Giriamo la forma almeno un paio di volte, in modo da permetterle di compattarsi per bene. A questo punto, lasciamo a riposare in un luogo fresco. Il giorno successivo, potremo già gustare un delizioso primo sale. Se, invece, decidiamo di voler fare un formaggio salato, non dovremo fare altro che cospargere il panno di sale, lasciare a riposare e girare la forma una volta al giorno per la prima settimana, per poi lasciarlo a stagionare da 1 a 3 mesi. Seguendo questi passaggi, saprete come fare il formaggio in casa.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.