Come far crescere i capelli

In tantissime occasioni capita di ritrovarsi di fronte ad un taglio di capelli sbagliato o che non sia stato in grado di soddisfare, al 100%, le proprie aspettative e la propria volontà. In questo caso, non bisogna arrendersi e abbattersi assolutamente, dal momento che il proprio cambiamento nel look non è assolutamente irreversibile, e bisognerà semplicemente aspettare che i propri capelli ricrescono per dar vita ad un’acconciatura differente e ad un taglio o ad un cambiamento che risulti essere, sicuramente, più pregevole dal punto di vista estetico.

Ad ogni modo, tantissime persone desiderano fortemente che la crescita dei propri capelli risulti essere più accelerata, per permettere di superare il trauma di un taglio di capelli sbagliato o di un’acconciatura che non piace particolarmente. Per quanto possa essere decisivo, comunque, aspettare del tempo affinché i capelli crescano secondo la loro vita, esistono alcune mosse e alcuni trucchi che possono essere adottati per far crescere i capelli velocemente, rafforzandoli, migliorando la salute del capello e permettendo al tempo di ricrescita di accelerare sensibilmente.

Ecco come far crescere i capelli attraverso una serie di trucchi che accelereranno, senza alcun dubbio, la ricrescita il proprio cuoio capelluto.

Come far crescere i capelli: i cambiamenti da adottare

Al fine di comprendere come far crescere i capelli con maggiore velocità o, in altro modo, meglio e attraverso un rafforzamento della salute del capello, bisogna comprendere che far crescere i capelli non significa soltanto accelerare il processo di lunghezza, generando dei cambiamenti drastici e radicali, ma agire direttamente sul capello stesso, rafforzandolo, migliorando la sua salute, incidendo sul tempo di ricrescita e, soprattutto, agendo direttamente sui follicoli, che permettono la ricrescita e la nascita dei capelli. 

In altre parole, per capire come far crescere i capelli, bisogna altresì comprendere che bisogna adottare una serie di abitudini che non risultano essere miracolose, ma che portano i capelli a rafforzarsi particolarmente, attraverso un cambiamento nelle abitudini alimentari, attraverso un corretto stile di vita e, soprattutto, grazie a mosse di haircare che risultano essere tali da rafforzare la vita e la salute del capello.

Ridurre i lavaggi

Una delle prime mosse che risulta essere fondamentali per comprendere come far crescere i capelli è, paradossalmente, quella di ridurre i lavaggi degli stessi, quanto più possibile. Si tratta di un trucco tecnico particolarmente conosciuto dal punto di vista medico e anche all’interno di saloni di parrucchieri. I lavaggi troppo frequenti dei capelli portano a eliminare il sebo, non soltanto quello in eccesso ma anche quello responsabile della salute e del rafforzamento dei capelli.

Per questo motivo, se si vuole rendere la vita dei propri capelli migliore e, di conseguenza, se si vuole capire come far crescere i capelli, la soluzione più semplice da adottare è quella di ridurre i lavaggi degli stessi, a circa due o tre volte a settimana.

E’ ovvio che alcuni tipi di capelli necessitano di lavaggi più frequenti, in base alla loro composizione, ma ciò può essere soddisfatto da altri tipi di idratazione, attraverso creme e soluzioni per capelli che vadano a sostituire l’acqua potenzialmente dannosa per gli stessi.

Uno dei trucchi da adottare per chi ha capelli particolarmente grassi è quello dello shampoo secco, o del borotalco, che permette di tenere idratati e puliti i propri capelli ma di non superare i 3 lavaggi settimanali, considerati come numero massimo per la salute dei propri capelli.

Ovviamente, un altro consiglio di natura prettamente tecnica e pratica è quello di raccogliere i capelli attraverso acconciature mirate che tendono a mascherare quanto più possibile eventuali sporcizie o stati non ottimali dei propri capelli.

Come far crescere i capelli: oli consigliati

Altro tra i trucchi che possono essere utilizzati per capire come far crescere i capelli è quello dell’utilizzo di oli di diverso tipo, che possono rafforzare i propri capelli e stimolare la crescita degli stessi. Una delle tipologie di oli maggiormente consigliata e l’olio di rosmarino, che può essere utilizzato in una l’opzione che comprenda anche olio d’oliva.

In effetti, si tratta di due elementi naturali che sono in grado di nutrire e stimolare il proprio capello, e che possono essere utilizzate circa due volte a settimana per un vero e proprio trattamento rigenerante e stimolante del proprio cuoio capelluto. Una volta applicato l’olio in questione, bisognerà semplicemente far passare una decina di minuti per poi risciacquare. 

Come fare l’olio di rosmarino

Se non si ha a disposizione una lozione precisa e acquistata all’interno di erboristerie o farmacie, si può realizzare direttamente in casa, servendosi di due cucchiaini di olio di rosmarino e una mezza tazzina di olio d’oliva. L’olio di rosmarino può essere sostituito anche ad una mezza tazza d’acqua, all’interno della quale siano inseriti due rametti di rosmarino e, successivamente, l’olio d’oliva.

A questo punto, bisognerà semplicemente mescolare i due liquidi per ottenere un composto che dovrà riposare per circa un’ora e mezza, prima di essere applicato per la prima volta.

Come fare l’olio di ricino

Anche l’olio di ricino risulta essere fondamentale per la ricrescita e il rafforzamento dei propri capelli. Si tratta, In effetti, di un olio ad alta densità, che generalmente viene diluito con oli vegetali più leggeri, come l’olio di riso all’olio di rosmarino.

Tuttavia, l’azione risulta essere allo stesso modo positiva per la salute dei propri capelli. L’olio di ricino può essere ottenuto attraverso l’utilizzo di una piccola noce di olio di ricino da versare insieme a olio di riso e due o tre gocce di olio essenziale al rosmarino. 

L’unione tra questi elementi porta a favorire la circolazione sanguigna e l’ossigenazione dei tessuti, dunque a rigenerare particolarmente la salute e la forza dei propri capelli. Il composto ottenuto potrà essere utilizzato per massaggiare i propri capelli umidi, per poi lasciare gli stessi in posa per circa un’ora.

A dire il vero, la tempistica ottimale porterebbe a far riposare i propri capelli pregni di olio di ricino per circa 6 ore, dunque sarebbe preferibile, nel caso in cui si voglia aspettare tutto questo tempo, applicare la soluzione durante le ore notturne.

Come realizzare maschere per capelli

Un’ultima soluzione che può essere utilizzata per capire come far crescere i capelli è quella delle maschere o anche meglio noti come veri e propri impacchi, che risultano essere importanti così come le lozioni a base di oli. Le maschere sono fondamentali per la crescita rapida del capello, e permettono di rafforzare e dare grande vigore allo stesso, agendo direttamente sui follicoli, stimolando l’attività degli stessi e accelerando i tempi di ricrescita. 

Una delle maschere particolarmente diffuse è quella all’uovo, ricca di proteine, ferro e vitamina B7, che risultano essere efficaci per il potenziamento del proprio cuoio capelluto. Per capire come fare una maschera all’uovo, bisognerà prendere due uova e dividerne i tuorli dagli albumi, sbattendo questi ultimi e versando il composto ottenuto sui capelli.

Bisognerà far passare circa 30 minuti, per poi lavare gli stessi, e ripetere il trattamento circa due volte a settimana. Altre maschere portano all’utilizzo di birra, cipolla e miele, e sono allo stesso modo molto efficaci.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.