Come eliminare il pelo di cane e gatto da vestiti, divani e mobili

Chi ha un amico a quattro zampe lo sa bene: la battaglia col pelo è quotidiana! Eppure come faremmo senza i nostri cani e gatti? Dunque, non ci rimane che attrezzarci e combattere. In giro per la rete, in special modo sui forum dedicati, si trovano tanti consigli su come eliminare il pelo degli animali dai tessuti e dai mobili. Abbiamo raccolto quelli che, anche in base alle nostre esperienze, ci sono risultati i più efficaci.

Come eliminare il pelo di cane e gatto dai vestiti

I nostri amici pelosi non resistono alla tentazione di tuffarsi sui nostri maglioni o sul vestito rigorosamente nero. Sarà perché gli abiti hanno il nostro odore, sarà perché ogni cosa morbidosa è buona per schiacciare un pisolino, ma alla fine il danno è fatto.

Per pulire i vestiti dal pelo potete provare modi:

  • Nastro adesivo da imballaggio: parliamo di quello marrone, in genere più delicato rispetto a quello doppio e trasparente. In pratica, dovrete fare la “ceretta” al capo di abbigliamento in questione. È però importante ricordare che si tratta di un rimedio d’urto, che va comunque a rovinare il tessuto alla lunga. Non deve essere assolutamente utilizzato su tessuti delicati; se non siete sicuri, fate una prova in un angolo nascosto del capo.
  • Guanto: andranno bene quelli di plastica per lavare i piatti, di quelli che hanno la presa antiscivolo. Inumidite leggermente il guanto e poi “spazzolate” il capo dall’alto verso il basso, sempre nello stesso verso. Se occorre, inumidite più volte il guanto. Poi, lasciate il capo all’aria aperta. Questo rimedio è consigliato soprattutto per i panni che devono andare in lavatrice, così che anche restano un po’ bagnati non è un problema.
  • Spazzola: le spazzole per eliminare il pelo di cane e gatto sono la soluzione certamente più comune, ma non sempre il risultato è ottimale, specie se si tratta di operare su tessuti dalla trama fitta. In genere, è preferibile usare quella di tessuto per i capi più delicati, delegando quella con il nastro biadesivo a tutti gli altri tessuti.

Come togliere il pelo degli animali dai divani

Esattamente come noi, anche cani e gatti amano stare comodi. Il divano, spesso, diventa un vero e proprio parco giochi, così come il letto. Oltre ai rimedi appena citati, che sono validissimi anche in questo caso, spesso occorre una soluzione più drastica, soprattutto quando il divano non è provvisto di copridivano e non è sfoderabile (in realtà, anche quando lo sono, il lavaggio è sconsigliato dalle case produttrici perché il tessuto potrebbe restringersi).

La soluzione migliore per pulire è l’aspirapolvere. Perfetto è il beccuccio allungato, sia con tubo estensibile che senza, l’importante è che abbia forza a sufficienza per togliere il pelo. Utilissimo è il battitappeti elettrico, quello che appunto si monta sull’aspirapolvere come pezzo accessorio: a quanto pare, stando alle testimonianze trovate in rete, fa miracoli!

Vi consigliamo di usarli entrambi: una prima passata con l’aspirapolvere con beccuccio e un’altra con il battitappeto.

Come eliminare pelo e polvere dai mobili

Questa parte è la più facile, poiché richiede meno olio di gomito. Il pelo, soprattutto quando lungo e soffice, tende a svolazzare per casa: va quindi non spazzato ma aspirato! Paletta e scopa, in questo caso, sono davvero superate. Per i mobili (ma vale anche per i pavimenti) dovrete prima passare l’aspirapolvere – quella tipo aspirabriciole sarà perfetta – facendo particolare attenzione a pulire dietro ai mobili, dove in genere si accumula più polvere e pelo.

Dopo l’aspirapolvere, passate sul mobile con un panno antistatico. In alternativa potete usare la classica pezzuola di cotone leggermente imbevuta di acqua.

Prevenire è meglio che curare!

Rassegnatevi: chi ha un animale in casa non può non avere qualche pelo in giro! Certo, bisogna avere più cura degli ambienti, ma non sarete mai in un posto completamente privo di pelo. Quindi occorre adottare qualche piccola accortezza:

  • coprite con una copertina divani e letti. Oppure optate per copridivani facilmente lavabili in lavatrice
  • tenete lontano dai vostri cani e gatti la biancheria pulita
  • non lasciate gli abiti sul letto o in giro per casa. Al limite, se non volete riporli subito nell’armadio, chiudete la porta evitando così che l’animale entri
  • spazzolate il vostro amico a quattro zampe in maniera regolare
  • quando siete in casa, utilizzate abiti diversi da quelli con i quali indossate per uscire. Cercate di operare tale distinzione anche al momento del bucato

Se sei arrivato fin qui conosci bene il problema e forse ti può interessare anche: come togliere la puzza di cane dall’auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.