Come contrastare i problemi intestinali del tuo cane

Il cane può essere incline ad infiammazioni della flora batterica, per una serie di motivi. In vero i problemi di dissenteria e di malessere intestinale generico sono molto sgradevoli per i cani che mal tollerano quelle negative sensazioni. Ma come bisogna fare per risolvere i problemi di salute del nostro amico a 4 zampe?

Gli alimenti giusti

Come prima cosa ti invitiamo a prestare attenzione alla sua dieta. Più sarai ferreo nel gestire l’alimentazione del tuo cane, maggiori saranno le probabilità di vederlo guarire più velocemente. Cerca di prediligere cibi che sono facili da digerire, che abbiano solo sostanze nutritive e non sintetiche. Distribuisci i pasti al cane nella giornata a piccole porzioni. Razionando il tutto eviti di abbuffarlo e permetti all’intestino di seguire il naturale processo di disintossicazione.

Al contempo fallo bere molto, così da alleggerire il tratto gastrointestinale. Ovviamente accanto alla dieta, integratori giusti a più non posso. Di solito quando il cane presenta dei problemi intestinali, la prima cosa che il veterinario fa è decidere di prescrivergli degli integratori, come quelli di florentero.it per risolvere il tutto e migliorare la sua flora batterica.

Occhio allo snack

Il più grande pericolo per la salute intestinale del tuo cane sono gli snack. A volte per quanto gustosi possano essere, gli elementi di cui sono composti possono far soffrire l’apparato digerente del tuo amico a quattro zampe. Ti invitiamo quindi a leggere con estrema attenzione il contenuto degli snack che compri. Non pensare al risparmio ma opta per snack di qualità e che siano realizzati con alimenti che facciano bene al tuo cane. Ad ogni modo quando ha un po’ di sensibilità intestinale, dargliene uno al giorno è il massimo consentito dai veterinari.

Vermifugo in caso di parassiti

Se il cane ha sviluppato dei parassiti, non puoi fare altro che trattarlo con il vermifugo. Soprattutto i cuccioli possono essere più sensibili ad attecchire in tal senso, quindi non puoi fare altro che chiedere al veterinario una terapia idonea per risolvere il problema. Usando il vermifugo oltre a debellare i parassiti presenti nell’intestino andrai a guarire anche l’infezione che eventualmente gli stessi hanno potuto provocare all’intestino e a tutta la flora batterica.

Ma cosa succede se il trattamento non sortisce gli effetti sperati? In questo caso bisogna fare delle indagini approfondite. In sostanza devi sottoporre il tuo cane ad una sfilza di esami diagnostici che possono individuare la natura del problema. Può capitare infatti che i problemi intestinali siano conseguenza a loro volta di malattie che hanno colpito altri organi come la tiroide o gli organi dell’apparato digerente. Per scoprirlo non puoi fare altro che indagare dal punto di vista medico. Individuando la causa, il medico veterinario può darti pii la giusta terapia, nonché una dieta specifica per la patologia organica che ha preso il tuo cane.

Fai bere tanta acqua al cane

Al di là del consiglio che il veterinario può darti, ricordiamo che in caso di problemi intestinali che portano vomito o dissenteria l’acqua è la migliore alleata. Fai sforzare il cane a bere, così da evitare che possa disidratazione fino anche a morire. Quindi occhio a dissetarlo come si deve.

Se il cane non cambia atteggiamento o umore, vuol dire che non soffre più di tanto all’intestino, per cui non serve per forza allarmare il medico. Magari prova a lasciarlo digiuno per un giorno, così da far calmare crampi e scombussolamento all’intestino. Digiunare si ma sempre bevendo a più non posso. Non appena le feci tornano normali, lentamente può tornare a mangiare tutto, ovviamente prestando sempre massima attenzione a cosa gli dai. Può pur sempre essere stata la dieta di prima a farlo sentire poco bene.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.