Come scegliere gli occhiali da vista in base alla forma del viso.

Tra coloro che indossano gli occhiali alcuni lo fanno sin da piccoli; per questi l’occhiale è ormai una parte integrante del viso, che non pesa in alcun modo. Diversa la questione per chi comincia a indossare gli occhiali in età adulta, o almeno durante l’adolescenza. Per fare una scelta che consente di approfittare degli occhiali, come accessorio moda o come elemento decorativo del viso è importante fare alcune considerazioni. La prima, e più importante, riguarda la forma del viso. Trarre il massimo dagli occhiali da vista si può, a patto di armonizzarli con il nostro viso.

Le forme del viso
Ogni viso ha una forma diversa, anche se spesso non prestiamo troppa attenzione a questo elemento. La forma del viso dipende da quella della testa, dall’eredità genetica lasciataci dai nostri genitori, dall’ampiezza degli occhi o del naso. Ci sono volti fortemente caratterizzati, quindi con una forma particolarmente ben visibile; in altri casi invece si può evidenziare una forma precisa sono facendo attenzione a tutti i particolari. In linea generale le forme del viso sono ben sei: ovale, a triangolo, ovale allungata, a cuore, tondeggiante o squadrata. Indossare gli occhiali giusti permette di valorizzare i punti di forza del viso, così come di minimizzare quelli che potrebbero essere visti come difetti. Si dovrà poi anche considerare quali sono le mode del momento, che ci mettono a disposizione particolari tipologie di occhiali da vista.

L’occhiale per il viso ovale o allungato
Il viso ovale è quello che tende a mostrare un aspetto più armonico, che quindi si può abbinare con qualsiasi forma di occhiali da vista. Se l’ovale si allunga troppo è consigliabile sfruttare montature dalla forma abbastanza squadrata e allargata verso il lato esterno del viso. Nei casi in cui il viso si allunga in modo particolarmente evidente, è bene evitare di evidenziare questa forma, che potrebbe apparire sgraziata, o eccessivamente “piatta”. Meglio in queste situazioni prediligere occhiali con la montatura squadrata nella parte superiore, tondeggiante in quella inferiore. Anche le lenti a goccia sono perfette per valorizzare un viso molto allungato. In questi casi una montatura con lenti molto piccole, o anche una versione gigante delle forme più alla moda, non sono l’idea giusta.

Il viso tondo o a cuore
Il viso tondo può risultare particolarmente piacevole; se però si enfatizza eccessivamente questa forma si può rischiare di renderlo eccessivo, quasi finto. Un occhiale squadrato, o rettangolare, consente di smorzare leggermente l’effetto eccessivamente tondeggiante del viso, valorizzando al meglio il suo punto focale, ossia gli occhi. Nel caso di un viso a cuore, che mostra un mento piccolo e carino con una parte alta della fronte preponderante, meglio preferire occhiali a goccia, o dalla classica forma tondeggiante nella parte inferiore.

Viso squadrato o triangolare
Non è poi così difficile trovare un viso molto squadrato, con la mascella volitiva, o invece triangolare, con il mento a fare da punto cardine. In entrambi i casi il modo migliore per valorizzare il viso consiste nell’utilizzare occhiali dalle forme morbide e tondeggianti. Importante è anche evitare occhiali molto piccoli, vanno invece sempre armonizzati alle dimensioni del viso.

Foto di eric anada da Pexels

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.