Come fare stretching la mattina prima di andare al lavoro …

Chi l’ha detto che per fare stretching bisogna avere tempo? Ora vi suggerisco qualche semplice movimento da fare durante le vostre abituali azioni mattutine, tra bagno, cucina e camera da letto!

A letto, la mattina prima di alzarvi, distendetevi in diagonale, allungando il corpo il più possibile, sollevate il braccio sinistro e mettetelo dietro il vostro cuscino e cercate di distenderlo il più possibile, nel frattempo cercate di allungare la gamba destra verso il fondo del letto. Rifate lo stesso con il braccio destro e la gamba sinistra.

Sempre da sdraiate ponete i piedi sul materasso alzando le ginocchia , devono essere leggermente piegate. Mettete la mano destra sulla nuca e spingete il gomito verso il ginocchio sinistro. Ripetete per otto volte. Poi cambiate braccio e fate lo stesso.

Ora distendete le gambe ed entrambe le braccia e stirate il più possibile il corpo, cercando si allungare il più possibile la colonna vertebrale.

Mettetevi sedute sul letto e fate roteare la testa lentamente partendo col mento verso il collo, prima verso destra e poi verso sinistra e poi avanti e indietro.

Ora dirigetevi verso il bagno e svolgete la vostra normale toilette di routine (lavarvi i denti, pettinarvi, lavarvi il viso) alternando l’equilibrio prima su una gamba e poi sull’altra ( il piede deve essere ben poggiato a terra). Se potete mettete sotto al piede che vi mantiene in equilibrio un cuscino, l’esercizio sarà ancora più efficace.

Sempre in bagno, piegatevi sulle ginocchia leggermente cercando di tirare l’ombelico verso l’interno e il sedere un po’ in fuori e fate circa dieci piegamenti, mantenendo la schiena ben dritta.

Mentre preparate il caffè cercate di mantenervi sulla punta dei piedi per qualche secondo e stringete bene i glutei e ripetete quattro o cinque volte.

Davanti alla porta della camera, impugnate le due maniglie con le mani e portate il busto all’indietro  due o tre volte con movimenti lenti sia in discesa che in risalita.

Poi prendete la porta “tra le mani” e fate delle piccole pressioni con gli avambracci piegati (i palmi delle mani deve sembrare che vogliano toccarsi)

In camera da letto davanti all’armadio ( mentre scegliete cosa indossare … di solito l’operazione richiede un po’ di tempo…).

Sedetevi sul letto, avvicinate le ginocchia fino a farle toccar,e mettete le mani sulle cosce interne e fate forza con le mani per aprire le ginocchia e con le ginocchia per porre resistenza.

Fate lo stesso ora portando le ginocchia al petto e abbracciando le gambe e spingendo verso l’esterno.

Ora alzatevi prendete il piede destro con la mano destra e tirate verso i glutei e fate lo stesso con il sinistro.

E ora via … datevi un bacino sullo specchio e cominciate la vostra giornata ! Vedrete che il vostro corpo vi ringrazierà e l’energia che avrete sarà differente !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.