Come fare lo zabaione

Notissima crema dolce e spumosa a base di uova, lo zabaione è un liquore molto amato, la cui storia, affonda le radici negli echi di interi secoli. Sono diverse le storie sorte sull’origine dello zabaione che, in ogni caso, è un prodotto della cultura culinaria italiana. In molti, attribuiscono la nascita del liquore al capitano di ventura Giovan Paolo Baglioni, nel 1741, mentre altri sostengono che lo zabaione venisse prodotto già un secolo prima. In ogni caso, da diverso tempo, lo zabaione ricopre un ruolo di spicco nelle cucine nostrane. Per le famiglie italiane, gustare un buon zabaione non significa solo godere di una merenda robusta, ma anche assaporare con dolce nostalgia i ricordi di una vita. In questa guida, scopriremo come fare lo zabaione.

Come fare lo zabaione: ingredienti

Gli ingredienti per lo zabaione sono pochi. Questa ricetta prevede, comunque, un totale di 115 Kcal per porzione. Senza perderci in ulteriori indugi, scopriamo subito cosa ci occorre per preparare il dolce liquore all’uovo:

–        Tuorli 90 g

–        Zucchero 25 g

–        Vin santo 75 g

La preparazione

Scopriamo subito come fare lo zabaione nel pratico. Iniziamo ponendo del ghiaccio in una ciotola che andrà tenuta in freezer finché non ne avremo bisogno. Dopodiché, procediamo a versare il vin santo in un pentolino. Proseguiamo aggiungendo la metà dello zucchero indicato nella lista degli ingredienti e scaldiamolo appena, fino a ché non avrà raggiunto la temperatura ideale allo scioglimento. Occorre ricordare, in questo step, di non far scaldare il vin santo in maniera eccessiva. Così facendo, infatti, rischieremmo di far evaporare l’alcool. La temperatura consigliata per seguire la procedura è di 35 °; facilmente misurabili utilizzando un termometro da cucina.

Una volta fatti i dovuti chiarimenti, continuiamo con il porre i tuorli in una bastardella, per poi sbattere il tutto con una frusta. Andiamo, poi, ad aggiungere le dosi restanti di zucchero. Continuiamo a sbattere finché il composto non sarà omogeneo. Dopodiché, non dovremo fare altro che aggiungere un mestolino di liquore caldo, utile a stemperare il composto.

Come fare lo zabaione, ultimi step

Arrivati a questo punto della nostra guida su come fare lo zabaione, procediamo unendo rapidamente anche la parte restante di vin santo, avendo cura di girare sempre tutto con una frusta. Cuociamo tutto a bagnomaria, continuando sempre a sbattere. Man mano che i minuti passeranno, noteremo come la crema tenderà a diventare più spessa e la schiuma sparirà progressivamente. Adesso, sbattiamo di continuo finché non sarà aumentato di volume e la temperatura non avrà raggiunto gli 83° o quando la frusta non comincerà a lasciare dei solchi nello zabaione. Riprendiamo la ciotola con il ghiaccio e poniamone un’altra sopra in cui andremo a versare lo zabaione. Mescoliamo delicatamente con una spatola per un paio di minuti in modo da farlo raffreddare velocemente. Ora, sapremo come fare lo zabaione in maniera ottimale e potremo servirlo ai nostri commensali con degli ottimi savoiardi o con dei biscotti cantucci

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.