Come fare la pasta di zucchero

Prodotto alimentare destinato ai più avvezzi al mondo della pasticceria e, in particolare, del cake design, la pasta da zucchero è l’alleata principale degli artisti del dolce. Capace di decorare qualsiasi torta rendendola un vero pezzo unico; un’esplosione pura di gusto e fantasia. La pasta di zucchero si contraddistingue in cucina per la sua elevatissima modellabilità e per le spiccate proprietà di conservazione che presenta. Negli ultimi tempi, le creazioni dei maggiori pasticceri in giro per il mondo a base di pasta di zucchero hanno fatto sognare milioni di appassionati di cucina e semplici curiosi. In questa guida, scopriremo come fare la pasta di zucchero.

Come fare la pasta di zucchero, ingredienti

Di seguito, scopriremo la lista degli ingredienti per la pasta di zucchero. Questa ricetta prevede un totale di 397 Kcal per porzione:

–        Glucosio 50 g

–        Acqua 30 g

–        Gelatina in fogli 5 g

–        Coloranti alimentari in gel q.b.

–        Zucchero a velo 500 g

–        Glicerina 10 g

La preparazione

Scopriamo subito come fare la pasta di zucchero nel pratico. Iniziamo mettendo la colla di pesce in ammollo in acqua molto fredda. In questo modo, si ammorbidirà. Procediamo scaldando il glucosio in un pentolino a fondo spesso insieme all’acqua. In questo passaggio, dovremo prestare attenzione a non portare il composto a bollore. Andiamo avanti strizzando la colla di pesce, per poi aggiungerla allo sciroppo con il glucosio. Setacciamo lo zucchero a velo in una ciotola e aggiungiamo il glucosio e la glicerina. Procediamo impastando fino ad assorbire completamente lo zucchero a velo.

A questo punto, non dovremo fare altro che trasferire il composto su una spianatoia spolverizzata con zucchero a velo, per poi continuare a lavorarlo finché non risulterà liscio ed omogeneo al tatto. Importante che la pasta di zucchero non si appiccichi alle mani. Per ottenere una pasta colorata, invece, dovremo dividerla in più panetti ed aggiungere del colorante in gel o in pasta a piacere con il pigmento desiderato. Continuiamo a lavorare con una certa energia il panetto finché il colorante non si sarà assorbito completamente, rendendo la superficie uniforme. Se desideriamo un colore più intenso, invece, non dovremo fare altro che aggiungere altro colorante finché non saremo soddisfatti del risultato. Concludiamo avvolgendo la pasta di zucchero con della pellicola trasparente, per poi conservarla in un luogo fresco e asciutto finché non ne avremo bisogno. Adesso, sapremo come fare la pasta di zucchero.

Come fare la pasta di zucchero, i migliori consigli

Dopo aver scoperto come fare la pasta di zucchero nel migliore dei modi, vediamo quali sono i migliori consigli per la conservazione e per migliorarne la preparazione. Anzitutto, è opportuno conservare la pasta di zucchero chiusa ermeticamente con la pellicola e riposta in una scatola di latta. In questo modo, la pasta potrà essere conservata per tre giorni al massimo. Qualora, inoltre, non aveste il glucosio, potrete optare per il miele. La glicerina, infine, può essere omessa, dato che il suo ruolo è solo quello di rendere la pasta di zucchero più modellabile

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.