Come fare da hotspot

Ormai, utilizziamo i nostri dispositivi elettronici praticamente ovunque. Siamo connessi alla rete 24 ore al giorno e, specie per chi lavora o studia, avere una buona connessione anche fuori casa diventa una necessità fondamentale. Quante volte ci saremmo fermati al bar o sulle panchine del parco e, dopo aver preso il nostro PC, abbiamo cominciato a cercare la linea Wi.Fi aperta con la ricezione migliore? Con l’avvento degli Smartphone i lavoratori digitali hanno smesso di peregrinare in cerca delle migliori zone di accesso a Internet. I dispositivi mobili presentano la possibilità di condividere la propria rete dati con PC, altri smartphone o tablet. In questa guida, scopriremo come fare da hotspot.

Come fare da hotspot su iPhone

La funzione del tethering è uno degli strumenti più comodi messi a disposizione di tutti coloro che utilizzano uno smartphone. Il tethering, più comunemente detto hotspot, ci permette di non rimanere mai a corto di dati su dispositivi che non presentano una rete mobile o su cui, magari, abbiamo esaurito il traffico dati. Attivare l’hotspot, infatti, significa rendere la propria connessione disponibile a chiunque si trovi nei paraggi; a patto che ne si conosca la password d’accesso. La funzione tethering permette allo smartphone di comportarsi come un vero e proprio modem/router venendo in nostro aiuto in una moltitudine di situazioni altrimenti particolarmente ostiche.

Quando si fa da hotspot, si condivide la connessione dati inclusa nel piano tariffario del proprio operatore. Alcuni di questi includono tra le clausole di contratto dei costi aggiuntivi per la funzione hotspot. Prima di attivarlo, dunque, è bene controllare tutti questi fattori a dovere, in modo da non avere brutte sorprese! In ogni caso, scopriamo subito come fare da hotspot su iPhone. Per prima cosa rechiamoci sul menu Impostazioni, tocchiamo la voce Cellulare o Impostazioni, per poi scegliere Hotspot personale; premiamo il cursore per attivare la funzione in oggetto.

Come attivarlo su Android

Sia per Android che per iOS vale il medesimo discorso: una volta attivato l’hotspot dovremo cercare tra le opzioni di configurazione la password utile a connettere un dispositivo alla propria rete. In questo paragrafo, scopriremo come fare da hotspot da un cellulare Android. Rechiamoci, ancora una volta, nelle Impostazioni. Scegliamo nell’elenco la voce Rete e Internet. Tocchiamo su Hotspot e tethering e, dopodiché, facciamo tap sulla spunta di Hotspot Wi.Fi. È possibile, su Android, arrivare allo stesso menu attraverso la schermata a tendina. Tra i vari widget disponibili nella comodissima scorciatoia, infatti, comparirà anche la voce “hotspot”, su cui dovremo tenere premuto fino all’apertura delle impostazioni di riferimento. Giunti a questo punto della nostra guida, saprete sicuramente come fare da hotspot col vostro cellulare in maniera ottimale, rapida ed intuitiva. 

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.