Trova subito lavoro dopo la laurea: 5 consigli

La ricerca del lavoro per i neolaureati non è un’impresa facile. Per trovare subito lavoro dopo la laurea occorre prima di tutto imparare a orientarsi nel mondo del lavoro e capire a chi rivolgersi per trovare le offerte di lavoro più adatte al proprio profilo professionale.

Un ulteriore scoglio da superare è quello delle esperienze lavorative che naturalmente non ci sono o sono limitate a qualche stage universitario. Non bisogna però scoraggiarsi perchè con un po’ di tenacia e di pazienza trovare il primo lavoro in breve tempo è possibile.  

Ecco allora qualche suggerimento per aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo: trova subito lavoro con i nostri consigli.

1)  Crea un curriculum personalizzato.

Molti dati sul placement post laurea affermano che un neolaureato trova subito lavoro se scrive un buon CV da sottoporre ai recruiters. Infatti, Il tuo curriculum sarà il tuo biglietto da visita di fronte alle aziende, ed è quindi necessario curarlo nei minimi dettagli.

Assicurati di evidenziare al meglio le tappe fondamentale della tua carriera accademica, che in questo caso dovrà precedere la parte relativa alle esperienze professionali.

La sezione dedicata alle esperienze lavorative, infatti, potrebbe essere un po’ più scarna. Qui potrai inserire eventuali progetti di ricerca a cui hai preso parte, tirocini, attività di volontariato e attività sportive -amatoriali o agonistiche – ovvero tutte quelle esperienze di vita che, seppur non di carattere prettamente lavorativo, sono comunque utili a dimostrare spirito di iniziativa, dedizione al lavoro e al sacrificio.

Non cadere, infine, nell’errore di inviare lo stesso curriculum a tutte le aziende, ma cerca di accompagnare ogni curriculum con una lettera di presentazione scritta appositamente per l’azienda a cui stai chiedendo un impiego.

2)  Utilizza le risorse messe a disposizione dalle Università.

Per i neolaureati le Università sono preziosissime fonti di informazioni poiché organizzano numerosi servizi di counselling e di orientamento al lavoro appositamente studiati per aiutare neolaureati e laureandi a trovare subito lavoro dopo il conseguimento del titolo.

Molte aziende, inoltre, si rivolgono alle università per la ricerca di neolaureati da inserire nel proprio organico per stage e tirocini. Quindi, se si è alla ricerca del primo impiego, è fondamentale consultare sempre le bacheche universitarie alla ricerca di annunci che possono fare al tuo caso.

3)  Crea un tuo network professionale.

Trova subito lavoro tramite il tuo network professionale. Se ancora non lo hai creato, è arrivato il momento di farlo, poiché dai tuoi contatti possono arrivare numerose opportunità di lavoro.

Cos’è un network professionale? È un insieme di contatti relativi al tuo ambito lavorativo: imprese, manager, persone che lavorano in aziende del tuo settore, etc. Costruirsi un network professionale richiede tempo ma è tempo ben speso perché rappresenta una preziosissima risorsa da cui attingere informazioni, notizie relative ad eventuali opportunità di lavoro e/o collaborazioni e – cosa non meno importante – una possibile fonte di referenze. 

Un buon modo per collezionare i contatti giusti – oltre che attraverso le risorse offerte dalla rete –  è quello di partecipare a career day, workshop e fiere del tuo settore.

4)  Trova subito lavoro online grazie alle job board.

Una preziosa fonte da cui attingere per trovare subito lavoro dopo la laurea sono le job board, ovvero, piattaforme digitali che svolgono la funzione di matching tra domanda e offerta di lavoro.

Basta iscriversi alle varie piattaforme, impostare i criteri di ricerca e analizzare le offerte presenti sul portale, salvo poi candidarti a quelle più adatte al tuo profilo professionale.

Trova lavoro inserendo tra i criteri di ricerca l’opzione “per neolaureati”, poiché molte aziende ricercano proprio figure professionali come la tua. 

5)  Cura la tua reputazione digitale. 

È risaputo che i recruiters, prima di prendere in considerazione una candidatura, effettuano una ricerca online su di te. Ecco perché è necessario “ripulire” i risultati della tua presenza in rete, rendendo privati i profili social e creando profili pubblici che diano un’immagine seria e professionale, da cui emergano le tue competenze e le tue capacità.

Un buon modo per curare la propria reputazione digitale è creare un sito personale su cui pubblicare il tuo curriculum, il tuo portfolio, etc.

Ecco adesso tocca a te. Segui i nostri consigli e trova subito il lavoro che stavi cercando.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.