Dimagrire mangiando è possibile grazie ad una dieta ferrea

ercare di ottenere dei risultati e dimagrire riuscendo a mangiare il più possibile, è una pratica che richiede un po’ di attenzione ma di fatto può essere realizzata.

È difficile portare avanti un regime alimentare duro se non amate la dieta ipocalorica: ma se volete dei consigli, allora è bene che sapere che ci sono una serie di tecniche vi permetteranno di eliminare il grasso in maniera molto veloce anche in alcune zone specifiche, seguendo il regime alimentare ben chiaro ma non ferreo.

Alcuni consigli per dimagrire senza fare la dieta

Per dimagrire mangiando in modo sano ma senza fare una specifica dieta è opportuno partire subito con una colazione molto abbondante. Dopo il digiuno notturno, bisogna attivare il metabolismo con una buona colazione, che vi aiuterà nel corso della giornata a bruciare le calorie e riuscire a smaltire il grasso in maniera molto più rapida.

Una colazione utile a dimagrire è fatta dalla presenza di caffè, cibo proteico come yogurt, uova, latte, salmone nonché pane, biscotti, fette biscottate, frutta e qualche frutta secca. Successivamente, se non siete in grado di mangiare così tanto, potete sempre optare per un bicchiere d’acqua calda con un cucchiaino di miele che vi aiuterà ad attivare attraverso i principi nutritivi, tutte quelle che sono le azioni di cui l’organismo ha bisogno.

I consigli per evitare un blocco del dimagrimento

Per evitare il blocco del dimagrimento un’altra cosa importante è cercare di evitare di utilizzare zucchero e anche dolcificanti di sintesi, pure se hanno zero calorie. Questo perché i dolci e in generale il saccarosio vanno a far accumulare il grasso sulla pancia, rallentando il metabolismo ed inoltre possono fermare il metabolismo nel corso della dimagrimento.

Piuttosto bisogna evitare i dolcificanti quanto al massimo, utilizzare solo la stevia che è possibile trovare anche al supermercato. In questo modo si cercherà anche di evitare il rischio di diabete. Un’altra cosa importante è non eliminare mai totalmente i grassi dalla propria dieta quotidiana in modo tale che si potrà controllare la glicemia nel sangue andando a evitare e prevenire la formazione di grasso addominale, nonché anche malattie molto complesse come il diabete.

I grassi in poi aiutano ad aumentare il senso di sazietà e sono utili a proteggere il cervello e del cuore. È evidente che però bisogna consumare grassi Sani come ad esempio l’omega 3, che si trova in noci e pesce ed è ideale per chi vuole dimagrire. Bisogna invece evitare margarina, burro, grassi idrogenati, olio di palma che inducono al sovrappeso.

Altri consigli per una dieta sana e nutritiva

Un altro consiglio utile è quello di scegliere al posto della carne e legumi almeno una volta a settimana, in modo tale da riuscire a prendere proteine, riuscire a nutrire i muscoli e dimagrire. Inoltre è anche utile fare il pieno di antiossidanti.

Queste sostanze sono in grado di proteggere dall’inquinamento, dalla fatica, dallo stress e vanno a contrastare l’organismo e l’invecchiamento della pelle. È possibile trovare gli antiossidanti soprattutto nella frutta, nelle verdure e all’interno hanno anche minerali e vitamine che sono utili ad assicurare il benessere del corpo e a farli dimagrire.

Evitate poi il digiuno e di saltare i pasti, perché altrimenti si rischia soltanto di rovinare la situazione. Un’altra cosa a cui fare attenzione sono i condimenti: preferite le spezie all’olio.

L’importanza dello stile di vita

Per ottenere un buon dimagrimento e anche opportuno bere più acqua che da la possibilità di aumentare di circa il 30% il consumo delle calorie, in modo tale che l’organismo possa funzionare meglio.

Bisogna bere quindi almeno 8 bicchieri di acqua al giorno. Inoltre è anche importante dormire per circa 8 ore perché altrimenti la mancanza di sonno tende a far rallentare i processi del metabolismo facendovi accumulare, giorno dopo giorno, tanto grasso.

iù volte sul nostro blog abbiamo parlato di come perdere peso, quali siano le regole da seguire per perdere in fretta i chili accumulati. Come sempre specifichiamo, le diete drastiche, quelle che permettono di perdere in poco tempo tanti chili, sono consigliate solo in specifici casi: per dimagrire mangiando occorre seguire una dieta ferrea!

Non è un caso, infatti, che la nostra guida di oggi abbia tale titolo, poiché dopo avervi proposto “Come dimagrire in un mese, in poco tempo, su pancia e gambe” e “Come dimagrire velocemente: pancia, gambe, fianchi in fretta”, è giunta l’ora di parlare dell’unico vero metodo per perdere chili in modo sicuro e senza soffrire la fame, ovvero una dieta consigliata e seguita da un nutrizionista. Parliamo di un nutrizionista e non di un dietista o dietologo poiché è questa figura medica che riesce, più di tutte, ad impostare nel paziente una nuova consapevolezza del cibo e ad insegnargli a mangiare bene senza eccessi, ma al tempo stesso senza rinunciare a nulla.

Una dieta ferrea per dimagrire

Diete come la Dukan, per quanto efficaci, hanno dei regimi alimentari drastici che la maggior parte della letteratura scientifica non considera sani, soprattutto perché portano ad alcuni seri problemi di salute. Una dieta ferrea deve essere elaborata da uno specialista medico, che in base alle vostre caratteristiche e ai risultati delle analisi consigliate, saprà quali alimenti “dosare” per creare il regime alimentare perfetto per voi.

Dimagrire mangiando, anche tanto, è dunque possibile, ma l’importante è non affidarsi al fai da te, che può essere la peggiore delle scelte.

In genere, una dieta ferrea sebbene bilanciata vi farà scoprire che si può dimagrire mangiando normalmente, anzi in alcuni casi anche tanto, più del solito! Questo perché il regime alimentare è studiato con dovizia e, dunque, perfetto per il paziente. Certo, se pensate di dimagrire mangiando dolci o pasta a iosa siete fuori strada, perché altrimenti saremmo tutti magri, ma di sicuro eliminare del tutto questi alimenti (sì, anche i dolci) non è la scelta giusta.

Dimagrire mangiando

Ci sono anche degli alimenti in natura che aiutano a velocizzare il metabolismo, e che quindi possono ben affiancarsi ad una dieta ferrea senza però intaccarla o spezzarne l’efficacia.

Eccone alcuni:

  • the verde
  • broccoli
  • pompelmo
  • farina d’avena
  • acqua
  • tacchino
  • peperoncino

Naturalmente, prima di integrarli alla vostra dieta, consultate il nutrizionista, anche se è abbastanza probabile che tali cibi siano già previsti.

Lo sport per dimagrire

Infine, chiudiamo questa guida con gli immancabili consigli relativi allo sport. Perché se è vero che una dieta ferrea aiuta a dimagrire, è anche vero che lo sport brucia calorie, rassoda i muscoli e la pelle, e mantiene in forma.

Gli sport migliori da praticare per perdere peso sono quelli aerobici, quindi zumba, ellittica, corsa, cyclette, danza, ecc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.