Come installare una porta scorrevole in vetro

Le porte scorrevoli sono un elemento trendy della casa, particolarmente apprezzato da chi ama un certo tipo di stile, giovane e funzionale. È vero però che spesso chi sceglie una porta scorrevole in vetro lo fa soprattutto per questioni di spazio. Poter eliminare l’ingombro causato dall’anta nel suo movimento di apertura della porta consente, infatti, di aprire porte comode e pratiche anche verso ambienti molto piccoli. Conviene però ricordare che una porta scorrevole in vetro necessita di una particolare installazione.

Porte scorrevoli in vetro interno muro


Quando si parla di porte scorrevoli spesso si intendono quelle che aprendosi scivolano all’interno della parete su cui sono installate. La posa di questo tipo di porta necessita di una preparazione particolare, in quanto è necessario predisporre lo spazio in cui inserire l’anta della porta che sarà appunto all’interno della parete. Nel muro si deve creare un controtelaio, in cui l’anta scomparirà quando aperta. Chiaramente per poterlo fare è necessario verificare che all’interno della parete non siano presenti impianti, cavi o tubature, che impedirebbero la corretta apertura della porta, portando poi ad ulteriori problematiche.

Se si decide di installare una porta scorrevole in vetro durante la ristrutturazione di un’intera abitazione o di un ambiente, è chiaro che questa problematica è meno complessa: sarà sufficiente abbattere la parete e predisporla con inserito il controtelaio. Se invece ci si trova a dover installare una porta scorrevole come unico lavoro da svolgere, l’installazione sarà leggermente più complessa, perché si dovrà ricavare lo spazio per il controtelaio all’interno di un muro senza demolirlo. Se la struttura è in muratura sarà necessario munirsi di martello pneumatico, per farsi largo nel materiale.

Come fissare il controtelaio

porte scorrevoli


Che il controtelaio sia inserito in una parete in cartongesso o in muratura la questione non cambia: dovrà essere annegato nella malta cementizia, in modo che formi una struttura solidale con la parete. Solo così si otterrà una porta scorrevole che si apre e si chiude facilmente, senza intoppi o incastri bizzarri. Il controtelaio dovrà essere posizionato completamente all’interno della parete a lato della porta, ovviamente a livello e con andamento lineare.

È importante ricordare anche che un binario andrà inserito nella parte alta del controtelaio, fissato nella parte alta dell’architrave e adatto ad ospitare l’anta della porta quando è chiusa. Particolari alette consentono poi di fissare il controtelaio al pavimento, per mantenerlo rigido e limitare eventuali spostamenti dovuti alle vibrazioni.

Come installare una porta scorrevole a vetro esterno muro


Le porte scorrevoli in vetro si possono installare anche mantenendo l’anta all’esterno della parete. In questo caso la prima cosa da fare consiste nel verificare che vi sia sufficiente spazio sul muro per ospitare la porta aperta; inoltre sarà necessario mantenere questa parete completamente libera, senza interruttori, prese di corrente, quadri, mensole o mobili. In caso contrario la porta incontrerà degli ostacoli durante l’apertura, cosa decisamente poco pratica. Le porte scorrevoli esterno muro sono sospese a dei binari, che vanno solitamente posizionati nella parte alta dell’anta.

Il binario dovrà essere sufficientemente lungo da ospitare l’anta della porta chiusa e aperta; grossomodo sarà quindi lungo almeno due volte l’ampiezza della porta. Ricordiamo che l’anta dovrà essere fissata leggermente sollevata dal pavimento e scostata dal muro di almeno un paio di centimetri.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.