Come fare a…riorganizzare l’armadio per il cambio di stagione

Vi ho già parlato del cambio di stagione, ma, purtroppo, il problema si ripete e, non soloquando si passa dalla stagione calda a quella fredda e, viceversa, ma anche quando si decide di andare in motagna d’estate e al mare d’inverno (mi riferisco a posti molto caldi)

Un lavoro “orribile”ma, utilizzando i seguenti consigli, basteranno 3 ore per fare questo lavoro tanto odiato

LA SELEZIONE.
Svuotate l’armadio e ponete i capi sul letto.
Controllate che siano puliti (odori e polvere attirano le tarme), con orli e bottoni a posto.
Approfittate per fare una selezione dei capi out e di quelli in, dei vestiti messi sporadicamente e di quelli fondamentali per il vostro abbigliamento. Eliminate ciò che non indossate più, quel che resta riponetelo in buste e poi in scatole.

LA PULIZIA.
Svuotato l’armadio, passate un panno con detersivo multiuso negli interni e nei cassetti e fate arieggiare. Riponeteci dentro della canfora, naftalina o pepe in grani.
Prima di mettere i capi nelle scatole, spruzzate un antitarme non profumato.

L’ORGANIZZAZIONE.
Dividete i capi per tipo: riunite tutti i pantaloni (sugli appendini a pinza, fissati per il bordo inferiore, se non avete spazio sulla barra delle grucce); appendete i vestiti, le gonne e le camicie.
Sistemate i capi per frequenza di utilizzo: nella parte centrale i pezzi che indossate di più.
Maglioni e maglie vanno riposti nei cassetti, divisi per tipologia e colore.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Luigia Bruccoleri

Classe '89, laureata alla Facoltà di Scienze Motorie di Napoli, sportiva al 100% e tifosa del Calcio Napoli sin da piccola. Amo e seguo lo sport a 360°. Giocatrice di pallacanestro da ormai 19 anni, praticamente da sempre! Amo andare in bici, esplorare la natura, andare al cinema, ascoltare la buona musica. Appassionata dei motori, soprattutto delle due ruote, adoro la spensieratezza che si prova guidandole. Amo gli animali e ho un dolce cagnolino "ormai nonnino" di 17 anni e di nome Willy! Il mio motto è: "Crederci Sempre, arrendersi Mai".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.