Come calcolare i costi per costruire una casa?

Nonostante l’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, l’interesse verso il mercato immobiliare non è scemato. Per essere precisi, ha cambiato pelle. Fra i trend che gli esperti hanno individuato, rientra senza dubbio il focus su soluzioni personalizzate, customizzate sulla base delle esigenze delle singole persone che, da diversi anni a questa parte, hanno scoperto l’importanza di vivere in maniera confortevole gli spazi domestici, diventati per tantissimi anche il luogo di lavoro.

Alla luce di ciò, non mancano le persone che si informano sulla possibilità di costruire casa. Tra gli aspetti da considerare in questi casi rientra senza dubbio il nodo dei costi. Se vuoi scoprire qualcosa di più in merito, nelle prossime righe di questo articolo puoi trovare alcune preziose informazioni sul tema.

Acquisto del terreno

Il primo punto sul quale vale la pena soffermarsi nel momento in cui ci si chiede quanto costa costruire una casa riguarda il terreno edificabile. Nel momento in cui si trova la zona di proprio interesse, è opportuno chiedere informazioni all’Ufficio Tecnico del Comune ove il terreno è situato, in modo da informarsi sulla cubatura e sull’indice di edificabilità. Per quanto riguarda il prezzo, le cifre – che possono variare a seconda di fattori come la località – vanno dai 400 ai 600 euro al metro quadro.

La realizzazione del progetto

Dopo aver trovato il terreno di proprio interesse, arriva il momento di focalizzarsi sui costi necessari per la realizzazione del progetto. Inoltre, dato che si parla di una casa costruita ex novo, bisogna considerare anche il costo dello studio topografico del terreno. In questo caso, bisogna tenere in conto una spesa che si aggira attorno ai 400 euro.

Lo studio geotecnico, necessario invece per la costruzione delle fondamenta in sicurezza, va dai 600 agli 800 euro.

I permessi

Sono diversi gli aspetti sui quali vale la pena soffermarsi quando si parla dei costi della costruzione di una casa. Tra questi, rientrano i permessi. Ecco quali sono e che impegno economico richiedono:

  • Permesso di costruire: onere che rappresenta una percentuale del costo preventivato per la costruzione.
  • Oneri di urbanizzazione: il loro calcolo, invece, viene effettuato a partire dai metri cubi dell’edificio che si progetta di edificare.

Quanto costano i lavori?

Non è possibile dare un parametro univoco relativo al costo dei lavori a cui va incontro chi sceglie di costruire una casa. I dettagli dipendono infatti dalla qualità dei materiali e dalla metratura. Giusto per dare qualche numero, facciamo presente che una villetta di 100 mq da costruire ex novo – parliamo dei costi dei lavori – si aggira attorno ai 900 euro al metro quadro.

Ancora prima del costo dei lavori arriva il focus su quello delle fondamenta, che parte da un minimo di 25.000 euro (anche in questo caso bisogna valutare diverse varianti, che dipendono da fattori che l’attenzione agli standard antisismici).

Impianti

Proseguendo con l’elenco dei fattori che contribuiscono al costo di una casa costruita da zero, è opportuno fare riferimento agli impianti. Rimanendo sempre nell’ambito della casa da 100 metri quadri, bisogna tenere in conto spese di circa 6.000 euro. Per quello idrosanitario, invece, si parla di circa 3.000 euro. Un’altra spesa che deve essere messa nel proprio orizzonte di pianificazione è quella degli infissi. Per una casa da 100 metri quadri, si possono spendere in media circa 14.000 euro.

Degni di nota sono anche i costi dell’impianto di riscaldamento, per i quali si viaggia nell’ordine delle decine di migliaia di euro. In linea di massima, costruire una casa da zero – comprendendo tutti gli oneri – costa tra i 1.800 e i 2.300 euro al metro quadro.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.