Etichette adesive: come stamparle online con LabelDoo

Tra i servizi più apprezzati dalle aziende che stampano online le proprie etichette vi è l’alto livello di personalizzazione, una caratteristica che, nonostante la crescita del mondo del web-to-print, non è sempre garantita. Definire tutti parametri di stampa in fase di configurazione delle etichette avendo numerose possibilità di scelta, assicura a chi ordina massima libertà nel creare etichette ad hoc, perfettamente in linea con i prodotti e l’azienda che devono rappresentare. Il tutto anche a favore dei costi finali, che non presentano sorprese.

Tra i configuratori di etichette adesive che rispondono a tali requisiti ha grandi riscontri quello di LabelDoo, azienda con oltre 50 anni di esperienza nel settore stampa e attiva negli ultimi anni anche online con un servizio molto verticale sul labelling. Vediamo alcune opportunità molto interessanti che offre questo configuratore per stampare etichette online.

Configurare etichette in bobina

Le etichette adesive stampate su rotolo sono ormai una scelta comune a tutte le aziende. Le etichette in bobina, infatti, assicurano il più elevato livello di personalizzazione con una resa migliore anche in termini di applicazione dell’etichetta al supporto. Quest’ultimo aspetto è garantito da rotoli su misura, anch’essi realizzati a seconda delle esigenze singole; in tal modo, e a differenza della maggior parte dei rotoli standard forniti online, è possibile ottimizzare i tempi e le modalità di applicazione delle etichette, sia se il lavoro avviene manualmente sia tramite macchina etichettatrice.

Etichette adesive: il formato fronte-retro

Entrando nel configuratore LabelDoo, nel primo parametro disponibile, che è quello del formato, salta all’occhio la possibilità di commissionare le etichette fronte-retro con un solo ordine. Il formato fronte-retro è una preziosa opportunità per le imprese che devono stampare la coppia di etichette, conun’etichetta per il fronte e una per la parte posteriore del supporto: scegliendo questo parametro le due etichette saranno fornite su uno stesso rotolo, in modo da facilitare e velocizzare anche l’applicazione.  

Con il formato fronte-retro si possono definire l’altezza e la larghezza del fronte e del retro, ma anche il gap, che corrisponde all’interspazio tra le etichette. Si può decidere, inoltre, se prevedere un allineamento in basso, in centro o in alto. Il tutto con un ulteriore vantaggio: nonostante le etichette siano due, si procedere con una sola configurazione e un solo ordine.

La flessibilità delle varianti

Altra possibilità interessante e molto utile alle aziende è quella di commissionare più varianti di una stessa etichetta, ognuna con quantità flessibile. Nel configuratore LabelDoo troviamo questo parametro in corrispondenza della voce Quantità. Con le varianti, le grafiche vengono cambiate, mentre i materiali, le nobilitazioni e il formato rimangono gli stessi. Un’impresa può utilizzare questa opportunità, per esempio, per ordinare etichette per articoli di una stessa linea ma diversi a livello di packaging e di visual. Si pensi, per esempio, a un’azienda che produce marmellate e che ha bisogno di etichette diverse – una per ogni gusto – non in generale ma solo per specifici elementi grafici.

Ma che cosa vuol dire, in concreto, che la quantità di etichette adesive è flessibile per ciascuna variante? Un esempio concreto può aiutare a capirlo: ipotizzando di avere intenzione di stampare in due varianti 2mila etichette, è possibile scegliere – per esempio – di stampare 1.500 etichette di un tipo e 500 di un altro, invece che mille e mille. Anche questo contribuisce a personalizzare con un maggior grado di libertà la stampa.

Ripetere lo stesso ordine di etichette

Altra funzione che vale la pena menzionare per le aziende è quella del riordino, che permette di accelerare i tempi online quando si ha intenzione di ripetere di nuovo un ordine precedente. Grazie a questo sistema, non c’è bisogno di impostare una nuova configurazione delle etichette; dopo aver effettuato il login al sito, basta cliccare sulla voce Riordina per visualizzare il configuratore già impostato, con tutti i campi compilati. Non è necessario quindi andare a personalizzare i vari parametri, mentre si possono cambiare le quantità.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.