Come richiedere una carta postepay

Non sei titolare di un conto corrente, ma desideri avere una carta che ti consenta di effettuare pagamenti in qualsiasi negozio, online, ovvero prelevare da qualsiasi sportello atm?

Certo, non sono il genio della lampada ma posso esaudire il tuo desiderio; mettiamola così: la soluzione è la carta Postepay, esente da costo annuo.

Le attuali Postepay sono dotate di Chip, mentre le meno recenti hanno la banda magnetica. Il chip offre una maggiore sicurezza contro le clonazioni, oltre al fatto che il rischio di smagnetizzazione è minore.

La Postepay, che è una carta prepagata ricaricabile, cosa ti consente di fare?

  • prelevare denaro in tutta Italia presso gli uffici postali e gli ATM Postamat
  • prelevare denaro sia in Italia sia all’estero presso gli ATM bancari che espongono il marchio VISA e VISAElectron
  • pagare acquisti in Italia e all’estero negli esercizi commerciali convenzionati VISA e VISA Electron
  • pagare bollettini, effettuare ricariche dei cellulari, consultare il saldo e la lista dei movimenti presso gli uffici postali
  • utilizzare i servizi TIMAutomatica e BancoTIM, da attivare presso gli ATM Postamat
  • utilizzare i servizi online di questo sito nella sezione bollettino e nella sezione carta Postepay
  • fare acquisti online sui siti che accettano carte VISA con autorizzazione online
  • puoi ricevere i pagamenti con PayPal, trasferendo comodamente i fondi dal tuo conto PayPal alla carta Postepay associata
  • avere servizi esclusivi associando la Postepay a una SIM PosteMobile

Come si richiede la carta Postepay?

Istruzioni per richiedere la carta prepagata Postepay

  1. Recarsi presso un ufficio postale con un documento di identità valido e il codice fiscale. I minorenni, che possono richiedere la Postepay junior, dovranno farsi accompagnare da un genitore.
  2. Effettuata la richiesta della carta, l’impiegato ti presenterà un modulo che dovrai compilare inserendo tutti i tuoi dati personali (nome, cognome, indirizzo, ecc.) e, naturalmente, dovrai anche sottoscrivere il tutto.
  3. A questo punto, ti verrà richiesto di pagare la quota di rilascio della carta, pari a 5 Euro e la ricarica minima, sempre di 5 Euro.
  4. La carta, insieme al codice PIN, ti verrà consegnata in una busta sigillata.
  5. La carta è attiva sin da subito

Ricordati che il PIN, essendo un codice segreto, non dovrai mai:

  • comunicarlo a terze persone
  • scriverlo sulla carta
  • conservarlo insieme alla carta oppure ai tuoi documenti

Infine, ti consiglio di registrare la tua Postepay al sito ufficiale dell’ Ente Poste, in modo da poter consultare, comodamente da casa tua, il saldo e la lista movimenti della tua carta

2 pensieri riguardo “Come richiedere una carta postepay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.