Come pitturare la casa nel 2019

Dovete pitturare le pareti della vostra casa e non sapete quale colore scegliere? Siete stanchi del consueto bianco? Date uno sguardo a quali sono i colori che segnano la tendenza nel 2019. A stabilirli è ogni anno il Pantone Color Institute, un istituto americano che delinea quelle che sono le nuances che saranno protagoniste, di anno in anno. Non soltanto per quanto riguarda le pareti ma anche per la moda, in generale, per tutto ciò che fa tendenza ed è colorato. A dire il vero, si comprende anche il bianco, in quanto esso non è necessariamente come lo immaginiamo senza sfumature anzi, pure il bianco può assumere diverse tinte. Ma indichiamo ora quali sono le tendenze per il 2019. 

A farla da padrone è il Living Coral. Si tratta di una tonalità corallo. Tale tonalità è piena di spirito vitale ma è anche miscelato con un accento dorato il quale mira ad infondere energia e a conferire una punta di brillantezza, seppure con raffinata discrezione. 

Occorre sottolineare che  la scelta di un colore dominante, piuttosto che un altro, non è mai limitata alla sua descrizione fisica. Infatti lo stesso Istituto Pantone argomenta l’individuazione del Living Coral come colore dell’anno, tramite la necessità di ritrovare ottimismo, riprendere una sensazione di affetto, di calore umano, che riescano a spingere verso esperienze autentiche di vita. Pantone cerca di individuare sempre quello che è il trend della società del momento o almeno quello che potrebbe essere il bisogno primario della comunità. In questo 2019, l’Istituto ha pensato di dirigere il proprio interesse, e di conseguenza quello delle tendenze generali, verso la necessità di costruire un nuovo senso umano, solidale. 

Secondo questa visione, il corallo è una risposta possibile ed auspicabile. L’idea di fondo è quella  di contrastare un processo di disumanizzazione, causato soprattutto dai social media. Inoltre, il nome stesso Living Coral porta alla mente una dimensione naturale che, oggi più che mai, deve essere al centro dell’attenzione, considerati i problemi ambientali a cui stiamo assistendo e verso cui rischiamo di andare incontro. Le barriere coralline in primis rivelano le conseguenze disastrose dei cambiamenti climatici, perdendo il loro caratteristico colore e tendendo sempre più a sbiancarsi, affievolendo la loro originale bellezza.

Per quanto riguarda lo stile della casa, il Living Coral si abbina perfettamente anche ad un concetto di tattilità. Questo significa che è un colore molto indicato per tutto ciò che si può toccare, ovvero tappeti, coperte, cuscini, così da infondere una sensazione di protezione e conforto domestico.

Considerando a questo punto le pareti, il Living Coral è senza dubbio un colore energizzante. Questo significa che è una tinta particolarmente indicata per la zona giorno. Si può utilizzare per piccole porzioni di parete oppure per un intero lato, soprattutto in cucina o in soggiorno. Il corallo si sposa molto bene con un arredamento bianco oppure dai colori delicati come il beige e addirittura il celeste chiaro. Mobili con finitura neutra potranno essere esaltati dalla parete corallo, così tutti gli elementi posti sulle superfici della stanza.

Un consiglio se avete bisogno di professionisti del settore in zona trentino: Edilcolorvai al sito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.