La masturbazione con Sex toy, come scegliere il gioco adatto?

La masturbazione sia essa femminile che maschile è un atto normale e naturale. Spesso per etica e/o per condizionamenti religiosi la pratica della masturbazione era vista come un taboo, molto più di oggi.

Wikipedia ci aiuta raccogliendo un po’ di storia della masturbazione, da questa pagina possiamo scoprire che già nelle pitture rupestri vene ritratto l’atto della masturbazione maschile, molto meno frequente invece sono le raffigurazioni di donne intente nell’atto di procurarsi piacere.

Tuttavia dalla fine del 1700 fino a metà del 1900 la pratica della masturbazione è stata spesso attaccata da medici e religiosi che gli attribuivano le conseguenze più disparate come: di provocare epilessia, digestione, perdita di appetito o fame vorace, vomito, nausea, indebolimento degli organi della respirazione, tosse, raucedine, paralisi, indebolimento dell’organo della generazione al punto da condurre all’impotenza, mancanza di libido, mal di schiena, disturbi dell’occhio e dell’orecchio, diminuzione totale dei poteri del corpo, pallore, magrezza, brufoli sul viso, declino dei poteri intellettuali, perdita di memoria, attacchi di rabbia, follia, idiozia, febbre e perfino il suicidio.

Fosse stato realmente così ci saremmo estinti già da secoli.

Molti anni prima invece vengono tramandate storie che danno virilità e poteri alla pratica dell’auto erotismo, pensiamo per esempio agli egiziani che credevano che il mondo e l’intero universo fosse stato creato dalla masturbazione del Dio Atum.

L’antico testo indiano del Kamasutra, spiega in modo pratico quale siano le posizioni migliori per procurarsi piacere. Il libro risale al 600 (VI secolo).

Per fortuna, dal 1900 in poi, viene finalmente affermato che la pratica della masturbazione è del tutto naturale ed appartiene ad entrambi i sessi. Sigmund Freud dichiara che i fanciulli cercano il contatto con i propri genitali già in giovane età, ed è del tutto naturale.

La masturbazione femminile e maschile

La masturbazione è un atto sia femminile che maschile, ma spesso per la società la pratica del auto piacere è più incline all’uomo, tuttavia per molte donne tale pratica è l’unico modo per avere un orgasmo completo.

La maggior parte delle donne riceve più piacere ed è più facilitata a raggiungere l’orgasmo se la parte che viene sollecitata è la parte esterna, quindi la masturbazione del clitoride.

Prima di scegliere qualunque gioco o attività da fare con il proprio compagno o compagna è fondamentale esplorare il proprio corpo e scoprire quali sono i nostri punti erogeni, siamo tutti differenti anche se per l’uomo in realtà le variabili sono veramente poche.

Anche i giochi per adulti hanno molte più varianti e possibilità per il mondo femminile rispetto al mondo maschile che in termini di raggiungimento dell’orgasmo risulta molto più banale e semplice.

Come ci si masturba?

La masturbazione è un atto così naturale che non serve nemmeno una spiegazione, è come se ci fosse una guida per imparare a camminare, sono quelle cose che vengono da sé.

Tuttavia possiamo fornire dei consigli che possono aiutarvi a rendere più piacevole il rapporto con i vostri “gioielli”.

La masturbazione maschile

La masturbazione maschile oltre ad essere sentita come necessaria dalla maggior parte degli uomini risulta una pratica essenziale per il benessere del corpo.

La masturbazione fa bene all’uomo

Lo studio da dove abbiamo preso queste informazioni è dell’Università di Harvard che ha esaminato un campione di 32.000 uomini.

Da qui si scopre che chi eiacula 5 o più volte alla settimana ha il 33% di probabilità in meno di sviluppare un tumore alla prostata, il tumore maschile più diffuso dai 45 anni in poi.

Il motivo è semplicemente che il cambio del liquido seminale e prostatico diminuisce la possibilità di infezioni.

I consigli

Per quanto riguarda la masturbazione maschile può avvenire manualmente o attraverso l’utilizzo di sex toy, è fondamentale anche qui conoscersi e capire quale sia la cosa che più ci fa sentire a nostro agio.

L’utilizzo di lubrificanti aiuta sicuramente, soprattutto nel caso in cui vengano utilizzati giochi per adulti in materiale plastico o lattice, permettono al pene di scivolare e non avere attrito, ricordiamo che queste parti del corpo sono molto sensibili.

L’uomo spesso per raggiungere il piacere deve associare alla pratica della masturbazione la visualizzazione di qualche filmato erotico.

La variante per cui molti uomini diffidano è il massaggio prostatico, nonostante questo sia definito come l’orgasmo più duraturo e piacevole, c’è ancora molta diffidenza visto che tale masturbazione può essere fatta solo attraverso l’ano, la ghiandola prostatica infatti è posta sotto la vescica e si raggiunge attraverso il retto.

La masturbazione femminile

La masturbazione femminile almeno attraverso i sex toy nasce per scopi medici, questo perché si credeva che tale pratica potesse calmare le donne a cui veniva diagnosticata l’isteria.

Nel 1900 viene quindi creato uno strumento medico elettrico che sollecita le parti femminili, questo permetteva di far raggiungere l’orgasmo.

La donna solitamente ha più zone erogene dell’uomo, tuttavia questo vantaggio pareggia con la maggiore difficoltà nel raggiungere l’orgasmo.

Ci possono essere più tipologie di masturbazione, per quanto riguarda la vagina, le principali sono quella esterna o quella interna, l’esterna stimola il clitoride, l’interna cerca il famoso punto G (più difficile da trovare).

Le donne mentre si masturbano possono per aggiungere piacere all’atto grazie alla stimolazione di altri parti del corpo attraverso carezze e piccoli tocchi, per esempio su seni e capezzoli.

Tuttavia essendo ogni donna differente è giusto esplorare il proprio corpo e capire cosa è la pratica che più ci piace.

Anche la donna può raggiungere l’orgasmo attraverso il sesso anale, tuttavia la percentuale è molto inferiore rispetto all’uomo.

Tuttavia solo il 30% delle donne raggiunge l’orgasmo attraverso la penetrazione ecco perché l’auto erotismo è fondamentale per il proprio benessere sessuale.

Attraverso la masturbazione si impara a conoscere il proprio corpo e così possiamo comunicare al partner cosa ci aggrada sotto le coperte.

La masturbazione di coppia

La masturbazione di coppia come il sesso ha bisogno di affinità, è opportuno sapersi confidare e dire al compagno/a quali sono i movimenti che ci piacciono e quali parti del corpo vogliamo vengano toccate.

La masturbazione di coppia è piacevole e può essere accompagnata da carezze, baci e i nostri genitali possono essere toccati con più parti del corpo così da rendere particolare il rapporto.

Le coppie capaci di raccontarsi e di dire le proprie fantasie vivono questi momenti con più tranquillità e sanno cosa fare per accontentare il parnter.

I sextoy da utilizzare in coppia possono essere anche giochi da fare assieme come per esempio i giochi di ruolo, dove interpretare personaggi differenti e aggiungere pepe al rapporto.

Scegliere il sextoy adatto

Come abbiamo già scritto la scelta del gioco per adulti dipende da cosa ci piace, quindi per poter scegliere correttamente il sextoy più adatto dobbiamo conoscere il nostro corpo.

Sextoy ne esistono di molti tipi, forme vibranti o non, con più velocità con pause oppure con una vibrazione continua.

Come primo oggetto di piacere vi consigliamo di acquistare prodotti che non richiamano da subito le forme “pornografiche”, esistono molti prodotti che non sembrano nemmeno sextoys.

Cercate prodotti con più utilizzi, con vibrazioni differenti in modo da trovare quella che più vi piace, per le donne molti sex toy possono stimolare sia la vagina che il clitoride, verificate che si possano usare separatamente.

Per la scelta dei materiali e della marca, se è il vostro primo acquisto vi consigliamo un negozio, fisico, non solo le commesse/i che sono abituati ma anche perché possono dare ottimi consigli. Quindi non vergognatevi e chiedete, se proprio non ci riuscite vi consigliamo un negozio online.

Alcuni consigli di pleasureroom, in questo caso si parla di vibratori classici come vi abbiamo consigliato.

La masturbazione vi rende più sexy

La masturbazione non curerà l’isteria, ma rilassa e quindi praticarla ci permette di essere più rilassati e felici.

La conseguenza di un viso disteso e sorridente è che saremo più sexy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.