Loading...

Come Fare online Logo Come Fare online

Come verniciare il legno: tutti gli strumenti da utilizzare e i passaggi da seguire

Da Redazione

Luglio 15, 2023

Come verniciare il legno: tutti gli strumenti da utilizzare e i passaggi da seguire

La verniciatura del legno è un processo tutt’altro che semplice, soprattutto da parte di coloro che non sono esperti nel campo e che cercano di confrontarsi con una realizzazione fai dati.

Si tratta, infatti, di un processo che richiede, innanzitutto, gli strumenti giusti, da utilizzare con un certo criterio; in secondo luogo, bisognerà rispettare le fasi passo dopo passo, così da ottenere un risultato soddisfacente e non soltanto dal punto di vista estetico, ma anche a proposito della funzionalità che si vuole ottenere: molto spesso, infatti, la verniciatura del legno avviene per rivitalizzare porte, strumenti di arredamento, mobili e oggetti antichi, che vogliono essere restaurati e resi nuovamente splendenti.

Innanzitutto, per verniciare il legno, ci sarà bisogno di alcuni strumenti validi come la vernice per legno, che potrà essere acquistata in qualsiasi luogo adibito alla vendita di oggetti di questo genere, tra cui anche una ferramenta, un negozio per arredamenti e interni, online su alcune piattaforme come Ambiente Colore.

Detto questo, ecco tutto ciò che c’è da sapere a proposito dei passaggi da seguire per verniciare il legno.

 

Le fasi da seguire per verniciare il legno

Come detto, la verniciatura del legno si basa su una serie di fasi da seguire nel dettaglio, così da ottenere il proprio risultato nel migliore dei modi. In primo luogo bisognerà pensare alla superficie da trattare che, nella maggior parte dei casi, presenterà un’imperfezione, un graffio o una serie di ammaccature che dovranno essere trattate, prima di utilizzare la nuova vernice. Servendosi di acqua, ammoniaca e spugna, sarà possibile rimuovere tutte le imperfezioni del legno, per poi utilizzare lo stucco affinché si possa levigare la superficie e rimuovere ogni imperfezione estetica.

Successivamente, bisogna pensare alle scheggiature, che si creano sicuramente su spigoli e sulla superficie del legno che viene maggiormente a contatto con l’esterno.

Naturalmente, esistono numerose paste di legno che possono essere plasmate e utilizzate in modo da riparare tutte le possibili scheggiature, con l’attenzione che dovrà essere dedicata affinché la pasta per legno sia adagiata in maniera efficace sulla superficie di riferimento.

Si dovrà, poi, proseguire con l’applicazione di un fondo livellante, che permette di applicare lo smalto del legno in maniera precisa, evitando imperfezioni e, soprattutto, generando una superficie che sia liscia in tutte le sue parti. A questo punto, sarà la volta di pensare alla vernice: prima di proseguire con la vernice per legno, però, bisognerà pensare alla vernice trasparente, che permetterà di ottenere una superficie ancor più liscia e, soprattutto, in grado di attirare i meglio gestire la vernice per legno successivamente.

Dopo aver fatto lo stesso anche con la gommalacca, poi, si potrà proseguire definitivamente con l’applicazione della vernice per legno, così da ottenere il risultato sperato sia in termini di colore che di bellezza estetica della superficie.

Come pitturare e smaltare il legno

A margine del processo precedentemente considerato, è necessario sottolineare anche come possa avvenire la pittura e la smaltatura del legno. Innanzitutto, gli strumenti di cui ci si può servire sono numerosi, tra cui l’aerografo, la pistola a spruzzo o semplicemente il pennello.

Naturalmente, in base allo strumento di cui ci si serve, il risultato sarà differente, con una pistola a spruzzo che garantisce sicuramente un risultato di grande qualità e una cura della superficie maggiore, evitando non soltanto la presenza di imperfezioni ma anche di piccoli punti che sarebbero tralasciati altrimenti. Per smaltare il legno, inoltre, ci si potrà servire anche di altre componenti e di strumenti differenti, che permettono di trattare il legno più vecchio, attraverso una spazzolatura del legno con acqua e ammoniaca e, soprattutto, servendosi di strumenti per la sverniciatura del legno vecchio, prima di proseguire con la nuova riverniciatura.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Redazione Avatar

Redazione

La redazione di comefare.com è composta da un gruppo di giornalisti professionisti amanti delle guide evergreen e degli approfondimenti.