Come muoversi a Milano, consigli pratici

Nella nostra guida odierna, parleremo di una delle principali grandi città italiane. Ci stiamo riferendo a Milano, una meta internazionale di grande spicco, sia per scopi lavorativi che per chi intende svagarsi in una metropoli che non dorme proprio mai. La magnifica capitale economica del nostro paese è, come detto, una delle più importanti destinazioni europee, essendo, tra le altre cose, molto famosa per la sua efficienza estrema e per il suo profondo dinamismo. Tutto questo si riflette, chiaramente, sulle visite che si fanno a Milano e su come queste vengono vissute. La metropoli meneghina, infatti, è molto famosa anche per il suo ambiente caotico. Chi visita Milano, dunque, vive una esperienza di globalizzazione nel vero senso della parola.

La metropoli meneghina, del resto, presenta innumerevoli sfaccettature internazionali e tecnologiche, ponendosi come polo italiano dell’innovazione. Oltre a questo, il capoluogo lombardo riesce a stupire sia i turisti che chi la visita per scopi lavorativi avendo poco tempo a disposizione. Comunque sia, Milano ha come denominatore comune le medesime caratteristiche che accomunano le grandi metropoli mondiali. Esclusiva, avanguardistica, ma anche caotica. Per questo motivo, per orientarsi al suo interno, è necessario conoscere ogni possibilità che la città offre in questo senso.

Scopriremo, in questo senso, opzioni molto variabili in termini di budget che, in linea generale, permettono a chiunque di spostarsi in maniera, talvolta accessibile, altre esclusiva. Muoversi a Milano è molto importante e, per non lasciarsi travolgere, occorre essere pragmatici prima ancora di arrivare, evitando a priori di muoversi con mezzi propri, date le numerose congestioni che la interessano. Oltre a questo, trovare parcheggio potrebbe essere quasi impossibile, essendo una città altamente frequentata. Nelle prossime righe, scopriremo come ovviare ai problemi sopracitati, godendosi Milano a pieno, al di là dei suoi ritmi frenetici.

Come muoversi a Milano, trasporti pubblici

Il capoluogo lombardo è, certamente, molto efficiente in termini di trasporti pubblici. Milano, infatti, vanta ben quattro linee di metro, diversificate per colore: una rossa, una verde, una gialla e una lilla. Le metropolitane cominciano a partire dalle 6.00 del mattino, per terminare le corse alle 00.30, fatta eccezione per la linea lilla, il cui capolinea temporale è a mezzanotte. Una corsa singola costa 1.50 euro e i mezzi passano ogni tre minuti.

Troviamo, poi, gli autobus, che partono ogni 15 minuti e sono operativi dalle 05.30 alle 00.30. Occorre citare, in questa sede, il trasporto pubblico più iconico della metropoli meneghina. Ci stiamo riferendo ai tram, la cui rete, è composta da diciotto linee urbane, attraversando la città per 170 km.

I tram a Milano sono attivi dalle 04.30 alle 02.00, il prezzo del biglietto è di 1.50 euro e passano nelle ore di punta ogni 3/6 minuti e, regolarmente, ogni 15. Chi desidera godere delle bellezze meneghine, soprattutto d’estate, vivendo tutto in prima persona anche negli spostamenti può, invece, ripiegare sui vari servizi di bike sharing operativi un po’ ovunque in giro per la città dalle 07.00 alle 01.00.

Trasporti privati: i vantaggi del noleggio con conducente

Si tratta della soluzione migliore per chi, ad esempio, viaggia per lavoro e non vuole scendere a compromessi con la comodità di spostarsi anche a Milano in auto. Grazie agli NCC, è possibile programmare gli itinerari con tariffe fisse, godendo di vetture di lusso senza la responsabilità della guida ed evitando imprevisti scomodi come l’impossibilità di trovare parcheggio. È possibile accedere a questi servizi, ad esempio, prenotando un ncc Milano Malpensa, partendo, quindi, dall’aeroporto, per poi partire alla volta delle varie mete prefissate con l’azienda in via preventiva e concordate nel contratto relativo alla prestazione in oggetto.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.