Come fare le bombe alla crema

Un altro dolce di Carnevale molto gettonato a casa mia, anche in altri periodi a dir la verità visto che non è un dolce che si prepara solo a Carnevale, come la cicerchiata e le castagnole, sono le bombe alla crema. Bombe di nome e di fatto perché, quando si mordono, la crema tenderà a fuoriuscire un po’ e a colare ai lati della bocca e sul mento, provocando una goduria che renderà questi dolcetti pericolosamente irresistibili. Vediamo dunque  insieme come prepararle.

Bombe alla crema – Ingredienti:

  • 2 uova
  • 100g di zucchero
  • 100g di burro
  • 250ml di acqua
  • 60g di lievito
  • 1kg circa di farina
  • olio per friggere
  • zucchero
  • alchermes (facoltativo)

Per la crema pasticcera, vi rimandiamo ad un altro tutorial.

Preparazione:

  • come prima cosa, preparate la crema pasticcera perché, quando la andrete ad usare per farcire le bombe, dovrà essere bella fredda. L’unica variazione che dovrete apportare alla ricetta originale è quella di aggiungere un po’ più di farina in modo tale che la crema risulti leggermente più densa e dura
  • sciogliete il lievito con un po’ dei 250ml di acqua, tiepida, poi aggiungere via via tutti gli ingredienti (anche il burro deve essere morbido e a temperatura ambiente) e impastate bene. Come per le castagnole, anche in questo caso la quantità di farina è indicativa: aggiungetela piano piano e fermatevi quando la pasta non si attaccherà più alle pareti del recipiente, perché vorrà dire che ha raggiunto la giusta consistenza
  • ora spianate bene l’impasto, con l’aiuto del matterello, e fermatevi quando avrà raggiunto uno spessore di circa 7 mm
  • ora “coppate” l’impasto con un bicchiere, in modo tale da ottenere tanti dischetti uguali
  • ora mettete un bel cucchiaino di crema al centro dei dischetti, ma non su tutti, solo su metà della quantità ottenuta
  • prendete ora i dischetti rimanenti e metteteli sopra a quelli con la crema, “coppandoli” con un bicchiere più piccolo rispetto a quello che avete utilizzato per fare i dischetti, in modo tale che con la pressione esercitata i bordi si appiccichino e si chiudano bene
  • ora disponete le bombe crude sopra la spianatoia e copritele con un panno da cucina e sopra anche una coperta, in modo tale da tenerle bene al caldo, e lasciatele riposare per circa un’ora
  • trascorsa l’ora, quando saranno un po’ lievitate, friggetele nell’olio di semi rigirandole per farle dorare bene
  • quando saranno pronte, disponetele sulla carta assorbente e, quando non saranno più bollenti ma comunque belle calde, rotolatele nello zucchero
  • se vi piace, potete spruzzarci sopra un po’ di alchermes ma quando saranno fredde, altrimenti si impregnano troppo. L’alchermes dovrebbe, infatti, rimanere solo in superficie

Come vi dicevo all’inizio del post, queste bombe alla crema non sono esclusivamente legate al carnevale…provatele la mattina con un cappuccino, altro che colazione al bar! 🙂

Attenzione a non esagerare, altrimenti poi si deve dimagrire

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.