Come capire se si ha bisogno di andare dallo psicologo?

Il tema della salute mentale è al centro dell’attenzione come mai prima negli ultimi tempi. L’emergenza sanitaria con le sue conseguenze – e provvedimenti come il recente bonus psicologo – hanno messo in evidenza le peculiarità e i vantaggi dell’appena citata figura professionale.

Quando si chiama in causa il mondo della psicologia – o della psicoterapia, ossia la professione che si può esercitare dopo aver frequentato ulteriori quattro anni di specializzazione a seguito dell’abilitazione come psicologi – è naturale chiedersi quali siano le situazioni in cui è il caso di rivolgersi a un esperto del settore.

Come capire, in poche parole, se si ha bisogno di andare dallo psicologo? Vediamo, nelle prossime righe, alcune risposte a questa domanda.

Quando si hanno incertezze in merito al proprio futuro professionale

Come già detto, viviamo in tempi all’insegna del cambiamento e delle nuove consapevolezze. L’emergenza sanitaria ha letteralmente scardinato numerose certezze cambiando, per esempio, l’approccio relativo al lavoro.

A dimostrazione di ciò, è possibile citare il fenomeno della great resignation, ossia il licenziamento di massa da posti di lavoro apparentemente appetibili. Quando si prende una decisione del genere – Milano, città che con il Covid ha visto una brusca battuta d’arresto ai suoi ritmi frenetici, è uno dei centri urbani dove la sopra citata tendenza si è vista di più – può essere naturale avere dei dubbi in merito al proprio futuro.

Considerando che la società manda spesso messaggi contraddittori da questo punto di vista – si passa dal “Puoi fare quello che vuoi, quando vuoi” al “Dopo una certa età sei fuori gioco” – può essere utile iniziare un percorso con uno psicologo.

Problemi legati all’intimità di coppia

La coppia è un organismo complesso che, per forza di cose, va incontro a cambiamenti nel corso del tempo. Alcuni di questi, come per esempio la perdita di interesse verso la sessualità, non possono essere trascurati. Come si può leggere sulle pagine del sito www.danielemorellipsicologo.it, si tratta di uno dei tanti campanelli d’allarme di problematiche legate alla sfera intima, un aspetto la cui qualità è nodale e che non può essere assolutamente messo in secondo piano quando si punta, giustamente a vivere una vita di coppia soddisfacente.

Per perseguire l’appena citato obiettivo, una buona idea può essere quella di rivolgersi a uno psicologo, un professionista in grado di lavorare sia con il singolo individuo, sia con entrambi i membri della coppia con il fine di sradicare quegli schemi inconsci che possono portare a non vivere serenamente i momenti sotto le coperte.

Difficoltà nel controllare la rabbia

La rabbia è un’emozione che, come tutte le altre, va accettata. Il suo presentarsi è normale. Nei casi in cui, però, ci si rende conto che si fa fatica a tenerla sotto controllo è il caso di valutare un percorso con un terapeuta.

Eccessivo utilizzo dello smartphone e dei social

Lo smartphone e i social sono diventati strumenti imprescindibili sia in ambito privato, sia in campo lavorativo (per quanto riguarda quest’ultimo punto, basta rendersi conto del fatto che, oggi come oggi, se si ha intenzione di farsi strada nel mondo del lavoro LinkedIn è imprescindibile).

Per una quotidianità serena, bisogna usarli e non lasciarsi usare. Se ci si rende conto che, nonostante la buona volontà, non si riesce proprio a fare a meno di quel momento di distrazione – l’ennesimo – per controllare il telefono, è il caso di fermarsi a riflettere.

Lo stesso vale se, come primo od ultimo atto della giornata, si ha il controllo dei social. Peggio ancora se davanti ai post di chi si segue, magari persone che neppure si conoscono nella vita reale, si tende a mettere in discussione la qualità della propria quotidianità.

Il quadro appena descritto può essere segno di una dipendenza, problematica che va trattata tempestivamente con l’aiuto di un terapeuta esperto.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle e dai un voto!

Risultato 0 / 5. Punteggio articolo: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.