About the author

Related Articles

16 Comments

  1. 1

    VICTOR B.

    Io sono un dipendente a tempo indeterminato di un’azienda e come tale ho la mia busta paga regolare. In questo momento di crisi vorrei usufruire la mia passione della fotografia e dei filmati amatoriali faccendo dei video agli spettacoli deportivi, saggi vari per poi vendere una copia a chi me lo richieda. Siccome voglio fare di questa attività una attività secondaria, comunque vorrei sia in regola. Cosa devo fare? Intendo dal punto di vista della fatturazione ecc. Penso che sarà una attività di non oltre € 2.000 all’anno. Voi mi potreste dare un consiglio e dove rivolgermi? o cosa devo fare?
    Victor Bergamo

    Reply
  2. 2

    Jenny

    Ciao Victor, io lavoro presso uno studio commerciale, non ho una vasta esperienza ma ti do volentieri dei consigli.
    Allora, puoi benissimo iniziare un’attività come fotografo ( cat. imprenditori/professionisti/artisti) ma dato che prevedi un fatturato annuo di circa 2000euro, mantenere una P.I. è un costo abbastanza eccessivo..e ti spiego perchè:
    – ci sono dei costi fissi da mantenere indipendentemente dal fatturato
    – dopo l’apertura della P.I. ti sarà attribuito dalla camera di commercio un codice attività sul quale si baseranno i tuoi studi di settore che prevedono un fatturato minimo da mantenere

    puoi però aprendo la p.i. appellarti a due soluzioni magari più comode e consone al tuo tipo di fatturato
    1.) il regime dei minimi (per tutte le informazioni basta che cerci su google REGIME DEI MINIMI). In breve posso dirti che per appartenere a questo regime è previsto un fatturato max di 30.000euro; non prevde la RIVENDITA di oggetti d’arte, antiquariato o collezione, quindi vendi solo la produzione propria per intendersi; non puoi scaricarti l’iva sugli acquisti
    2.) lavoro autonomo occasionale

    comunque prima di fare qualsiasi cosa informati bene da un commercialista..ti darà tutte le informazioni di cui hai bisogno.

    Reply
  3. 3

    larisa

    mio fidanzato e tantissimo indietro con i pagamenti, non mi intendo bene, con le tasse, verso equitalia, per via della crisi e poco lavoro che a avuto, che gli possono fare se lui non paga o se non puo pagare???

    Reply
  4. 4

    plan8

    non lo so per Italia, pero in Inghilterra ci sono programmi di pagamento a rate se hai un crisis financiale. Meglio informarti nella Posta Italiana facendo un appuntamento con uno degli lori risponsabili che e gratuito

    Reply
  5. 5

    Ernesto

    Salve, vedendo la risposta di Jenny ho visto che per il REGIME DEI MINIMI bisogna escludere gli oggetti d’arte.
    Volevo gentilemente qualche suggerimento per mia moglie che vorrebbe vendere i suoi quadri ma che, anche lei, non prevede un faturato annuo sopra i 2000-3000 euro.
    Grazie e distinti saluti

    Reply
  6. 6

    Lucio

    cara Larisa, se non si paga nemmeno in ritardio quando arrivano le cartelle esattoriali dell’Esatri, se hai intestata una vettura o mezzi di trasporto ti arriva direttamente il fermo amministrativo che in poche parole, oltre a non poter vendere il mezzo non lo potresti nemmeno giudare. Oppure se hai una casa intestata te la mettono in asta. Pero’ prima di tutto questo passa diverso tempo rispetto alla scadenza e poi ti mandamo pure molte lettere…. quindi in un modo o nell’altro lo sai prima e quindi fai i salti mortali x pagare. ciao

    Reply
  7. 7

    debora

    Buongiorno,

    sono in procinto di aprire partita iva, ho un dubbio che spero qualcuno possa fugare.. Ho un fermo amministrativo sulla macchina, non riesco a sbloccarlo perchè mi occorrono diversi soldi e negli ultimi tempi ho avuto diversi problemi con il lavoro… la domanda quindi è .. posso aprire PI avendo un fermo amministrativo sull’auto?
    grazie a chiunque può dar speranza al mio futuro!

    Reply
  8. 8

    Peppino

    Salve,

    desidererei sapere una cosa:
    se lavoro in regola presso una Srl, posso aprirmi anche una Partita Iva?
    Sarei lieto di ricevere informazioni in merito all’argomento.
    Grazie per la cortese attenzione.

    Reply
  9. 9

    Anastasia

    da anni collaboro (e sono socia) con una cooperativa a.r.l. che si occupa di valorizzazione dei beni culturali e catalogazione dei beni librari, i contratti che mi vengono fatti sono come collaboratore e libero professionista, ma mai continuativi (e sottopagati). Ho avuto una proposta lavorativa a cui non posso rinunciare, e mi è stata chiesta la partita IVA (che non possiedo) per un lavoro di circa 2000-3000 euro (mi è stato chiesto di non coinvolgere la coop, in quanto colui che ha fatto la proposta conosce il mio lavoro). Vorrei chiedere a chi conosce questo settore se vale la pena aprire una partita IVA per un lavoro a tempo determinato e se ci sono altri mezzi per fatturare.
    Grazie per l’attenzione

    Reply
  10. 10

    conny

    Salve…

    Ho trovato navigando questo interessantissimo sito ed ho pensato di approfittarne subito.
    Ho intenzione di aprire un negozio ebay .
    Ho letto che serve partita iva ma che,nel caso di chiusura,non ci sarebbero strascichi fiscali,se hai fatto tutte le operazioni per bene.
    Voglio dire:decido di chiudere e chiudo.
    E’ così?
    Chiedo anche se sia necessaria la figura di un commercialista in quanto tale o possa avvalermi anche dell’aiuto di mio marito ragioniere nel settore amministrativo di un azienda:
    Intendo : non esercitando mio marito la professione di “commercialista” può sostituire quella figura lavorativa?
    Grazie

    Reply
  11. 11

    Manuel

    salve, dovrei iniziare una consulenza estera ma per i miei compensi mi viene richiesta la presentazione di una fattura. attualmente sono già consulente in italia e sono regolarmente iscritto alla gestione separata inps.
    vorrei chiedere un consiglio su come meglio affrontare tale situazione
    grazie manuel

    Reply
  12. 12

    Marcia

    Ciao, io faccio delle ciabate decorate, e volevo aprire un negozio nelle Isole Eolie, in Sicilia, ma nn so da dove iniziare, potete darmi una mano? cosa devo fare? qualle partita iva devo aprire, come artigiano? e poi nn sono italiana, ma ho la permesso de soggiorno… c’è qualche problema quanto a questo? grazie…

    Reply
  13. 13

    benni

    ciao, vorrei aprire un negozio ebay con il mio amico. Su ebay c’é scritto che mi serve la p.i. devo fondare una s.n.c per ricevere la p.i. e per vendere su ebay? grazie

    Reply
  14. 14

    Severino

    salve volevo qualche informazione sulla partita iva xke ora mi trovo a casa dal lavoro e ho avuto un offerta di lavoro ma il titolare vuole che mi metta in regola per conto mio e aprirmi una partita iva ma nn sapendo chiedo a voi se e una cosa fattibile che si possa fare e che nn ci siano rischi?attendo una risposta…

    Reply
  15. 15

    Francesco

    Salve sono un lavoratore full time e volevo aprire un attività online con partita va quanto costa in un anno volevo valutare se conviene rischiare

    Reply
  16. 16

    Anna

    sito interessante. Grazie per i consigli utili

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2015 - Vietata la riproduzione dei contenuti - Comefare.com è un marchio Fair Media Shuttle S.r.l. P.Iva 05136530960 - Disclaimer - Pubblicità

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi